Richard Branson con Coca Cola fornirà Internet via satellite

L'inedita alleanza ''Virgin-Cola'' contrasterà il progetto SpaceX di Elon Musk.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-06-2015]

branson virgin satelliti

Il sogno nel cassetto di Richard Branson, l'eclettico fondatore di Virgin, è sempre stato lo spazio: con la sua Virgin Galactic vuole essere il primo a fornire un servizio regolare di voli spaziali commerciali.

Nell'attesa che ciò diventi realtà, Branson ha creato una nuova azienda nata da una costola di Virgin Galactic e sempre interessata allo spazio: si chiama OneWeb, e il suo obiettivo è fornire accesso a Internet dallo spazio.

Non è la prima volta che qualcuno pensa di vendere connettività via satellite ma le realtà attualmente esistenti, pur avendo trovato una loro nicchia di mercato, non sono mai state in grado di competere con le offerte delle aziende che operano "a terra".

OneWeb potrebbe essere la prima a farlo, grazie ai suoi potenti finanziatori: oltre a Branson e al Virgin Group c'è infatti Coca-Cola, ma anche Qualcomm e Airbus, che nel complesso hanno finora investito nel progetto 500 milioni di dollari.

Grazie a questi fondi OneWeb lancerà una flotta costituita da ben 600 satelliti, che dovranno fornire accesso globale a Internet e a costi contenuti; il primo lancio è fissato per il 2017, mentre il costo complessivo dell'operazione è calcolato in 2 miliardi di dollari.

Sondaggio
Sim o Wi-Fi?
Con Sim e piano dati attivo.
Con Sim ma senza piano dati.
Ho Sim e piano dati ma uso soprattutto il Wi-Fi.
Solo Wi-Fi.

Mostra i risultati (1344 voti)
Leggi i commenti (4)

Nonostante i costi elevati, OneWeb deve muoversi in fretta: la SpaceX di Elon Musk, nota per aver fornito alla Nasa il modo di portare rifornimenti alla ISS, ha in mente di fare proprio la stessa cosa.

SpaceX per ora ha chiesto il permesso di lanciare due satelliti che si connetteranno a tre stazioni a terra e che saranno operativi per 12 mesi: si tratta del primo test per la realizzazione di un'ampia costellazione per fornire connettività al pubblico.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Sat-Fi trasforma lo smartphone in satellitare
Pronti al lancio i satelliti che forniranno la banda larga
Eutelsat rilancia l'Internet via satellite
Lanciato KaSat, il satellite per le comunicazioni Internet
Accordo tra Viasat ed Ericsson per Internet in automobile

Commenti all'articolo (3)

In Italia, per sviluppare la fibra, ad oggi sono previste alcune centinaia di milioni di euro, e questa fibra porterÓ connettivitÓ fino a 100 Mbit per ora ma implementabile in futuro, ad oggi le connessioni satellitari hanno velocitÓ inferiore a quella dell'ADSL e costi di connessione e investimenti iniziali molto alti che solo chi non... Leggi tutto
29-6-2015 19:14

{Emily}
In italia solo per sviluppare un po la fibra ottica si stanno spendendo vari MILAIRDI di euro. Il costo di 2 miliardi di euro per questo progetto con i satelliti in confronto è quasi irrisorio visto che coprirà tutto il mondo, ed i costi saranno velocemente ammortizzati.
29-6-2015 15:38

Visto l'investimento previsto mi sfugge come poi si pensi di riuscire a fornire un servizio a costi competitivi con chi di investimenti del genere non ne deve fare... :?
27-6-2015 14:07

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi grandi trend dominerÓ maggiormente il mercato dell'Information & Communication Technology nei prossimi due anni?
Cloud Computing
Mobility
Virtualizzazione
Sicurezza e Risk Management
Energy Efficiency
Business Intelligence
Big Data

Mostra i risultati (1364 voti)
Settembre 2019
La Francia non vuole Libra in Europa
Il bug di Windows 10 che tinge di rosso gli screenshot
Antibufala: le foto di raggi spaziali che causano incendi nei boschi
Lo smartphone etico attento alle persone e al pianeta
Storie di hacker, campeggi e libertà
USB 4 è ufficiale e raggiunge i 40 Gbit/s
5 consigli (più uno) per non farsi lasciare a piedi dal PC
La lotta al ransomware procede silenziosa ma con successo
La maledizione dei connettori USB
Agosto 2019
GIMP è un insulto: sviluppatori ribelli fondano il fork Glimpse
Sextortion, il malware che registra davvero chi guarda video a luci rosse
Misteriosa malattia colpisce i fumatori di sigarette elettroniche
L'analisi del sangue che predice quando moriremo
Bug negli iPhone, ritorna il jailbreaking
Windows 10, errori nel patch Tuesday di agosto
Tutti gli Arretrati


web metrics