Il termostato intelligente che fa risparmiare sulla bolletta

Impara le abitudini degli utenti permettendo di avere una temperatura confortevole e allo stesso tempo ottimizzare i consumi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-09-2015]

3rd gen nest learning thermostat

Nest Labs ha presentato la terza generazione del suo termostato intelligente Nest Learning Thermostat, la cui caratteristica principale è la capacità di adattarsi alle esigenze dell'utente ottimizzando i consumi.

La tecnologia alla base di questo termostato è infatti stata sviluppata per apprendere nel tempo le abitudini di chi lo utilizza, senza dover ricorrere a complicate configurazioni.

Una volta effettuata l'installazione, lo si regola sulla temperatura desiderata durante il giorno e lo si disattiva prima di andare a dormire: in questo modo il Nest Thermostat inizierà a conoscere le abitudini e a impostare autonomamente gli orari. Accendendolo alla mattina per alcuni giorni di seguito, imparerà quindi quale è la temperatura desiderata per l'ora del risveglio, e regolerà da solo l'accensione del riscaldamento per ottenere la temperatura più confortevole con il minimo consumo.

Il termostato è inoltre in grado di capire quando si lascia l'abitazione e quando vi si ritorna grazie alla tecnologia Auto-Away e attivarsi o disattivarsi di conseguenza; grazie all'app per smartphone è possibile regolare la temperatura anche a distanza.

Sondaggio
Qual è la cosa più importante per te in un sito Internet?
Estetica
Interattività
Contenuti
Usabilità
Gratuità

Mostra i risultati (2782 voti)
Leggi i commenti (10)

Rispetto alle versioni precedenti, il Nest Learning Thermostat 3.0 ha uno schermo più grande e una risoluzione maggiore e, grazie alla tecnologia Farsight, il display si accende mostrando la temperatura o l'ora quando rileva del movimento nella stanza. In questa versione sono anche presenti delle funzioni in grado di rilevare la presenza di problemi nell'impianto di riscaldamento in base all'andamento delle temperature e all'eventuale presenza di anomalie.

L'azienda, sulla scorta di test condotti da terze parti, afferma che i suoi termostati sono in media di far calare le bollette del riscaldamento tra il 10% e il 12%.

Il Learning Thermostat di terza generazione è in vendita al prezzo di 249 dollari.

3rd gen nest learning thermostat 2
3rd gen nest learning thermostat 3
3rd gen nest learning thermostat 4
3rd gen nest learning thermostat 5

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Mozilla contro Google: Chrome 94 viola la privacy degli utenti
Lascereste il controllo del termostato di casa all'azienda elettrica?

Commenti all'articolo (2)

ho questo termostato da gennaio scorso. a confronto col vecchio termostato, programmabile e con varie eccezioni, il risparmio economico non c'e'. c'e' pero' il vantaggio di poter controllare il termostato via internet e l'opzione auto-away funziona alla grande. detto questo va anche detto che lo comrpai con un'offerta a €100 compresa... Leggi tutto
20-9-2015 21:20

{Ipertrof}
Perché ho la sensazione che sia un apparecchio inutile? Forse perché è più semplice e diretto ricorrere a semplici e definitive "complicate configurazioni" risparmiando così un sacco di soldi e di rotture di scatole? (intelligenza poco intelligente, acquisto/manutenzione/sostituzione costosi,... Leggi tutto
20-9-2015 19:11

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Preferiresti lavorare da casa piuttosto che andare in ufficio?
Sì, ma in azienda non me lo permettono.
No.
Sì, ma solo alcuni giorni alla settimana.
Sì, ma solo alcuni giorni al mese.
Sono costretto a farlo ma preferirei di no.
Non lo so.
Non ho un lavoro.

Mostra i risultati (2599 voti)
Dicembre 2021
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 4 dicembre


web metrics