KickassTorrents, fioriscono i cloni

Spuntano come funghi i siti che si presentano come backup ufficiali del defunto KAT. Ma è bene stare in guardia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-07-2016]

kat sequestro

Se la storia di The Pirate Bay ci ha insegnato qualcosa è che è pressoché impossibile uccidere definitivamente un sito di torrent.

KickassTorrents si sta rivelando un altro esempio di quanto sia vera questa affermazione: la chiusura del sito originale, con annesso arresto del fondatore, non ha fatto altro che causare un proliferare di cloni più o meno legittimi.

In alcuni casi, si tratta semplicemente di iniziative volte a tenere online i file che altrimenti diventerebbero irraggiungibili e che, per inciso, sono all'origine di tutti i guai di KickassTorrents, essendo per la maggior parte illegali.

In qualche altro caso stiamo invece assistendo a una riedizione di quanto avvenuto al momento della scomparsa di YIFI/YTS: un nuovo soggetto cerca di sfruttare la fama e il logo di KickassTorrents per i propri fini.

È il caso per esempio di Kickass.la, che in un primo momento si è presentato - anche con email inviate alla stampa - come «il backup ufficiale» del defunto KickassTorrents, sebbene il suo database contenga soltanto una parte dei file originari. In un secondo tempo, l'amministratore ha dovuto ammettere di non essere in alcun modo collegato all'originale.

Sondaggio
Cosa fai se l'antivirus non ti permette di installare un programma?
Disattivo temporaneamente l'antivirus per installare il programma che considero affidabile
Non installo il programma. Forse ce n'è un altro simile cercando su Internet
Creo regole di esclusione per le applicazioni di cui sono sicuro/a

Mostra i risultati (1601 voti)
Leggi i commenti (11)

Altri siti, come il noto KickassTorrents.to (ormai in circolazione da diverso tempo), sono invece onesti: affermano di non aver alcun legame con il KAT originale, ma si propongono semplicemente come un backup non aggiornato dei suoi contenuti.

«Non è una soluzione perfetta» - ha dichiarato il gestore del sito - «ma se qualche utente ha bisogno di salvare e archiviare qualcosa, il momento è questo. Non sappiamo quanto durerà, ma almeno c'è qualcosa».

Al di là di questo caso, comunque, gli autoproclamatisi successori di KAT in generale non la raccontano giusta: a oggi, non esiste alcun sito che possa presentarsi come KickassTorrents redivivo, con i suoi stessi file e la sua community.

Per gli utenti, ciò significa che è necessario stare in guardia e fare attenzione agli impostori. Tra i tanti cloni sorti semplicemente per riproporre almeno una parte dei file di KAT è sempre possibile che ce ne sia qualcuno che vuole sfruttare la confusione degli orfani di KickassTorrents per diffondere malware o sottrarre dati personali.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli ultimi 12 mesi hai danneggiato accidentalmente un oggetto tecnologico portatile? (per esempio smartphone, fotocamera, notebook, tablet, ebook reader)
Sì, mi è caduto a terra.
Sì, mi è caduto in acqua (o ci ho versato dei liquidi).
Sì, ci ho lasciato giocare un bambino.
Sì, mi ci sono seduto sopra.
Sì, mentre lo lanciavo a un amico (o sulla scrivania).
No.

Mostra i risultati (2362 voti)
Agosto 2022
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 14 agosto


web metrics