Update cumulativi in Windows 7 e 8.1, come in Windows 10

Un unico pacchetto conterrà tutti gli aggiornamenti precedenti, semplificando le reinstallazioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-08-2016]

windows 7 8 update cumulativi

Microsoft ha deciso di apportare un cambiamento importante alla politica degli aggiornamenti di Windows 7 e Windows 8.1, allineandola a quella di Windows 10

Al momento, le cose funzionano così: ogni aggiornamento consiste in un singolo pacchetto (hotfix) che Windows, verificatane la disponibilità tramite Windows Update, scarica e installa.

Questo modo di procedere ha un lato positivo: se il sistema è sostanzialmente aggiornato, ogni nuovo update richiede lo scaricamento di pochi file leggeri.

C'è però anche un lato negativo, sperimentato da chiunque abbia reinstallato da zero Windows 7 o Windows 8.1: se si parte dal sistema di base, così com'è stato rilasciato inizialmente o anche dal Service Pack 1 di Windows 7, facilmente ci si trova a dover installare centinaia di hotfix, spesso a ondate successive separate ciascuna da un riavvio.

Sebbene il Convenience Rollup per Windows 7, rilasciato lo scorso maggio, migliori un po' la situazione, il problema di fondo non cambia poi di molto. Così a Redmond hanno deciso di adottare il modello dell'ultima versione di Windows.

A partire da ottobre gli aggiornamenti di Windows 7 e 8.1 si potranno scaricare tramite un pacchetto cumulativo aggiornato mensilmente: quello di ottobre sarà inizialmente una specie di "numero zero", che non conterrà gli aggiornamenti precedenti ma soltanto quelli rilasciati in quel mese; poi, con il passare del tempo, saranno tutti inglobati.

Ciò significa che il Monthly Update di novembre conterrà quello di ottobre e anche alcuni update precedenti; quello di dicembre conterrà quelli di ottobre e novembre e altri aggiornamenti precedenti, e via di seguito fino a che il pacchetto mensile non conterrà tutti gli aggiornamenti di Windows 7 usciti dal Service Pack 1 fino alla sua data di rilascio e quelli di Windows 8 usciti sin dal lancio della RTM.

Ovviamente in questo modo il pacchetto degli aggiornamenti diventa più massiccio, ma per lo meno è uno soltanto: chi deve aggiornare un sistema appena reinstallato vedrà Windows Update individuare e scaricare un unico Monthly Update, scaricarlo e installarlo.

In realtà ci sono un paio di componenti del sistema che non rientreranno mai nel Montly Update: gli aggiornamenti di Adobe Flash, che avrà sempre patch separate, e il Windows Servicing Stack. A parte ciò, tutto il resto finirà nel pacchetto mensile.

Sondaggio
Ci sono degli aggiornamenti del sistema operativo da scaricare e installare. Cosa fai?
Non installo nulla perché incide sulla velocità di Internet e sulle prestazioni del computer
Accetto l'installazione. Possono essere aggiornamenti importanti
Forse installerò gli aggiornamenti più tardi
Non vedo notifiche provenienti dal sistema operativo

Mostra i risultati (2813 voti)
Leggi i commenti (6)

Questa nuova procedura dovrebbe eliminare i lunghi tempi di attesa che molti utenti conoscono bene: Windows Update non impiegherà più lunghi minuti per cercare e individuare sui server di Microsoft tutte le centinaia di pacchettini disponibili, ma individuerà rapidamente l'ultimo aggiornamento.

Inoltre, per chi non si interessa alle nuove caratteristiche di Windows che gli update possono introdurre ma preferisce concentrarsi soltanto sugli aggiornamenti di sicurezza, Microsoft creerà anche un pacchetti mensile contenente soltanto questi ultimi ma che non saranno cumulativi.

Questo tipo di update non sarà messo a disposizione tramite Windows Update, ma soltanto via Windows Server Update Services e il System Center Configuration Manager.

C'è infine un ultimo dettaglio da tenere presente. Il cambio di politica porrà fine alla possibilità di scegliere i singoli hotfix da installare e, naturalmente, anche alla possibilità di disinstallarli singolarmente: si potrà soltanto installare o disinstallare l'intero Monthly Update.

Secondo Microsoft, ciò migliorerà l'affidabilità del sistema: l'azienda infatti sottopone a test soltanto configurazioni in cui tutti gli aggiornamenti sono installati. Pertanto, chi attualmente sta usando una versione di Windows con alcuni aggiornamenti soltanto sta in realtà usando un sistema sulla cui affidabilità Microsoft non può giurare, perché non può certo mettersi a testare tutte le possibili combinazioni di centinaia di pacchetti di aggiornamento diversi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows 10, arriva l'interfaccia olografica
Il ''Service Pack 2'' di Windows 7
Windows 7, il Service Pack 1 è pronto

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

Lo so bene, infatti navigo con Linux perchè ero esasperata delle pessime abitudini di "Zio Bill"! Se uso W7 SOLO offline per programmi che funzionano senza internet pensi che lo faccia così per caso? Lo faccio proprio perchè NON voglio farmi controllare da Microzozz & C! Controlli ce ne sono fin troppi nella vita... Leggi tutto
27-9-2016 14:51

@Giunone Non ci siamo capite. A me non interessa che sistema operativo un utente usa, che si parli di te o qualsiasi altra persona. E' una libera scelta, che nel tuo caso posso pure condividere. Però non mi piace che si dicano le cose a metà, che sia per ignoranza o anche perchè si è di parte. E' per questo che ogni volta che vedo... Leggi tutto
27-9-2016 10:48

Non ci siamo capite: uso Linux proprio per NON avere la telemetria! Perchè ho un sistema ultra-aggiornato e sicuro, stabile, senza errori di sistema "Spontanei", senza zozzate, senza controlli, W7 lo uso offline perchè uso Aureas e altri programmi che NON hanno nessun bisogno della rete, ma per navigare sempre e solo Linux,... Leggi tutto
26-9-2016 18:59

Scherzavi? Io invece sono serissima.... Ma non stai cogliendo il punto essenziale (o non lo vuoi cogliere), o semplicemente stai trollando. Questa è la politica di MS, piaccia o no, e vale per tutti i sistemi MS supportati. TELEMETRIA è integrato su Windows 7, 8, 8.1, 10. Si possono prendere precauzioni, limitare l'azione spia di MS,... Leggi tutto
26-9-2016 17:41

Maary era una battuta! :idea: Perchè ironizzavo sul fatto della telemetria e delle "Spiate" di "Zio Bill" Ho dimenticato l'icona sorridente Con Linux NON ho il problema telemetria, ecco perchè uso W7 SOLO offline :malol: La vecchia licenza legata al PC oramai è solo per alcuni programmi (Aureas) che NON... Leggi tutto
26-9-2016 14:53

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Un collaboratore di Zeus News ci ha posto il quesito: "Mio figlio ha ormai 8 anni, che grosso modo è l'età in cui io ho ricevuto il Commodore 16 (avevo 9 anni). Lui per Natale vorrebbe un tablet. Che cosa gli regalo?" Secondo voi, è meglio regalare...
Un tablet
Un notebook
Un Pc
Un Commodore 16
Qualcos'altro

Mostra i risultati (2324 voti)
Novembre 2020
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Tutti gli Arretrati


web metrics