Il tessuto che genera elettricità col vento e col sole

Saranno i vestiti a tener carichi smartphone e dispositivi elettronici.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-10-2016]

tessuto fotovoltaico triboelettrico

Un gruppo di ricercatori cinesi ha creato il tessuto che ci permetterà di non restare mai a corto di energia per i nostri dispositivi: è infatti in grado di generare elettricità grazie al sole e al vento o al movimento.

Il tessuto in questione nasce dall'unione di due fibre polimeriche a basso costo.

Alla prima spetta il compito di catturare l'energia del sole, in cui ogni filo è in pratica una minuscola cella fotovoltaica.

Essa è costituita da una fibra polimerica ricoperta da uno strato di rame che a sua volta è coperto da strati concentrici di manganese, ossido di zinco e ioduro di rame. Ogni filo viene poi attorcigliato insieme ad altri, un po' come capita ai fili di rame dei cavi elettrici.

La seconda fibra invece è un nanogeneratore che converte l'energia meccanica in elettricità.

Il principio su cui essa si basa è la generazione triboelettrica, ossia la capacità posseduta da certi materiali di produrre elettricità quando sottoposti a frizione.

In questo caso, le fibre sono costituite da un'anima in politetrafluoroetilene coperta da uno strato di rame, intrecciate con fili di rame.

Ulteriori fili di rame vengono adoperati per tessere insieme i due tipi di fibra, adoperando una normale tessitrice industriale, senza la necessità di macchinari particolari.

Il risultato è un tessuto indossabile, traspirante, flessibile spesso appena 320 micron.

I ricercatori hanno così creato una porzione di tessuto di 1x4 centimetri in cui il tessuto è stato unito a fibre di lana, e vi hanno condotto degli esperimenti per verificarne il buon funzionamento.

Sondaggio
Qual Ŕ l'invenzione che aspetti di pi¨?
L'auto che si guida da sola, senza conducente
Un chip per migliorare la memoria e incrementare le capacitÓ cognitive dell'uomo
La carne fabbricata in laboratorio
L'auto (o la bicicletta) volante
Un robot personale per i lavori pesanti o noiosi
La macchina per viaggiare nel tempo
La pillola per aumentare la longevitÓ
Nessuna di queste
Non lo so

Mostra i risultati (2130 voti)
Leggi i commenti (12)

Se posto alla luce del sole, e in presenza di vento o di movimento (per esempio se il tessuto fa parte di un capo indossato e chi lo indossa si sta muovendo) è possibile caricare un condensatore fino a fargli raggiungere una tensione di 2 Volt in un minuto.

Facendo poi ulteriori esperimenti su una pezza di 4x5 centimetri, i ricercatori hanno stimato le proprietà del tessuto indossato da qualcuno che cammini in una zona illuminata dal sole (con un'intensità di 80 mW per centimetro quadrato): il risultato è la capacità di produrre 0,5 mW.

L'energia prodotta non è molta, ma può venir generata continuamente senza dover far ricorso alla rete elettrica: continuando a sviluppare quest'invenzione si potrebbe arrivare a ideare per esempio un vestito che aiuta a mantenere carico lo smartphone o lo smartwatch.

Oppure si può immaginare una tenda che, semplicemente grazie all'azione del vento e del sole, ricarica dispositivi come il GPS.

«Val la pena di notare come le applicazioni non si limitino a ciò che si può indossare» spiega Zhong Lin Wang, capo dei ricercatori. «Il tessuto può essere parte di una bandiera, raccogliendo energia dalla luce del sole e dal vento, e l'energia generata può essere usata per caricare dispositivi elettronici personali ma anche per dar vita alle reazioni elettrochimiche nei dispositivi per l'elettrolisi».

«Inoltre,» - continua Wang - «abbiamo dimostrato che è possibile generare energia anche quando la luce solare o il vento sono deboli, per esempio usando un'auto che si sposta in ambiente urbano in una giornata nuvolosa, il che ci indica che c'è una possibilità di utilizzo anche in condizioni avverse».

tessuto generatore
tessuto generatore 2

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Celle termofotovoltaiche per generare energia 24 ore al giorno
Generare elettricità con cartone, scotch e una matita
Palloni solari sopra le nuvole per catturare energia dal sole
Ricaricare lo smartphone respirando
Sfruttare l'energia dell'evaporazione adesso è possibile
La batteria trasparente che si ricarica con l'energia solare

Commenti all'articolo (4)

Ecco, proprio gli abiti intelligenti ci mancano... :roll:
15-10-2016 15:01

Piu' che per la ricarica dello smartphone, lo vedo utile per alimentare chip inglobati nel vestito. Gli abiti intelligenti (che prima o poi ci propineranno).
4-10-2016 18:24

{ieena bromley common}
Questo sembra uno di quegli esercizi scientifici che spesso occupano le pagine delle riviste non specializzate. Come dice ictuscano, una simile complicazione mi sembra improbabile che diventi competitiva con il costo di qualche millesimo di euro di una ricarica. Se verrà realizzato, questo tessuto potrà forse essere usato... Leggi tutto
4-10-2016 14:04

{ictuscano}
Non si può dire che non sia interessante. Il "problema" sarà ovviamente anche il costo di queste soluzioni. Francamente, il costo di ricarica di un cellulare dove c'è una tradizionale presa è "irrisorio", soluzioni diverse devono avere un costo modesto, altrimenti saranno solo per gli... Leggi tutto
3-10-2016 12:19

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Che lavoro fai?
Agente di commercio
Operaio
Personale medico
Dirigente - Funzionario
Libero professionista
Forze Armate / Guardia / Vigile
Insegnante
Pensionato
Studente
In cerca di occupazione
Casalinga
Commerciante
Imprenditore
Artigiano
Ecclesiastico
Impiegato

Mostra i risultati (4422 voti)
Marzo 2021
Hard disk a confronto con SSD nei data center
Sciami di router nelle nostre case conoscono la nostra posizione
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 marzo


web metrics