Samsung farebbe bene a seppellire il Note 7

La breve vita del Galaxy esplosivo



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-10-2016]

Galaxy Note 7 explosion

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Samsung richiama i Galaxy Note 7 che esplodono

L'impressionante serie di traversie e figuracce ha minato seriamente l'immagine del dispositivo - per non parlare di quella dell'azienda che lo ha progettato - e gli analisti in generale concordano: è meglio per Samsung che il mondo si dimentichi presto che è mai esistito un Galaxy Note 7.

Anche ammesso di riuscire a risolvere il problema eliminando i difetti del prodotto, il tempo necessario all'operazione nonché a riottenere le certificazioni porterebbe il lancio del Note 7 "risistemato" pericolosamente a ridosso del lancio del Galaxy S8.

Non solo: più nessuno crede ormai che ci siano possibilità di rimettere con successo in commercio un dispositivo dalla fama così negativa.

Ecco quindi spiegati i 17 miliardi di dollari che tutto ciò potrebbe costare a Samsung: è quella la cifra che il prodotto, nel suo intero ciclo di vita, avrebbe dovuto generare secondo le proiezioni, che ipotizzavano la vendita di 19 milioni di Note 7.

Il ciclo di vita è stato però brevissimo, durando appena un paio di mesi, durante i quali a venir incamerate sono state soltanto le lamentele dei clienti e le cause per danni.

Il marchio Samsung, insomma, non è mai stato tanto malvisto. «Noi crediamo» - affermano gli analisti di Crédit Suisse - «che l'incidente del Note 7 possa danneggiare anche la domanda di altri modelli di smartphone prodotti da Samsung». Le previsioni per il terzo trimestre parlando di un crollo dei profitti pari all'85%.

Per evitare di peggiorare ulteriormente le cose, una mossa saggia sarebbe quindi affossare definitivamente il Note 7: «Tutto ciò ha probabilmente finito con l'uccidere il marchio Note 7» aggiunge Edward Snyder, di Charter Equity Research.

Sondaggio
Quando devo spostarmi, lo smartphone mi viene comodo soprattutto per...
Consultare le previsioni del tempo.
Navigare le mappe di una città online.
Consultare le informazioni relative a negozi, bar e ristoranti della zona.
Consultare le informazioni relative al trasporto pubblico (autobus, treni, aerei e via dicendo).
Prenotare un taxi o una macchina Uber o un car sharing.

Mostra i risultati (1042 voti)
Leggi i commenti (5)

Gli fa eco Macquarie: «È ora che i dirigenti considerino la possibilità di lasciar perdere del tutto il Note 7, dato che s'è bruciato i primi tre mesi di vendite, che sono un'importante finestra di opportunità, e che il Note 7 sembra aver perso la fiducia degli utenti».

Stephen Robb, dello studio legale britannico Weightmans, suggerisce a Samsung di andare oltre: «Dovrebbero scrivere a ogni utente una lettera di scuse e fornirgli anche qualche forma di compensazione. Ovviamente ciò sarebbe costoso per l'azienda, ma l'alternativa è fare la stessa fine di Nokia e Blackberry».

A completare il fosco panorama ci sono gli utenti che hanno citato in giudizio Samsung per danni e la possibilità che tutta questa vicenda abbia ricadute negative sul mercato dei componenti prodotti da Samsung (schermi, chip di memoria e via di seguito): secondo gli analisti è possibile che tutto ciò porti a una riduzione dei prezzi di questi prodotti. Ciò ovviamnente si tradurrebbe in profitti inferiori alle attese.

L'autunno di Samsung, insomma, è tutto in salita.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Perché gli smartphone prendono fuoco?

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Galaxy Note 7 che esplodono, la colpa è di chi li ha progettati
BlackBerry dice addio agli smartphone

Commenti all'articolo (3)

La mia esperienza SAMSUNG: LETTORE DVD morto in 1 anno HD IDE morto prima dei 2 anni Test di velocità a schede SD tutte classe 10 SAMSUNG nettamente peggiore delle altre Test di velocità su HD SSD: in scrittura con blocchi da 1MB va circa la metà di altri di prezzo analogo.
6-11-2016 22:31

Statisticamente ognuno ha una marca con cui si è trovato male non vuol dire... io mi sono trovato bene per dire con samsung e meno con altre marche e ho degli che hanno un parere diverso. ora il Note7 invece aveva davvero questi grossi problemi riflettiamo: 1) tutte le aziende per far uscire il telefono top ogni 5 mesi corrono e... Leggi tutto
15-10-2016 20:36

{dr acomb}
Direi che Samsung ha dimostrato, con questo prodotto, quanto sono seri i test pre-vendita. Anche le autorità di certificazione si sono dimostrate 'distratte', ma questo ormai lo sappiamo tutti da anni. Personalmente ho quattro prodotti Samsung (due sono forniti da altre aziende) e solo uno funziona come si deve:... Leggi tutto
12-10-2016 15:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi dispositivi degni di un film di fantascienza ma già esistenti vorresti avere?
Erascan: un cancellino per lavagne bianche in grado di effettuare una scansione con OCR di tutto ciò che cancella.
Tamaggo Ibi: una videocamera con lente circolare in grado di scattare foto a 360 gradi.
No More Woof: legge le onde cerebrali dei cani e traduce i pensieri in linguaggio umano.
Il drone per le consegne Amazon Prime Air: consegnerà i pacchi volando, rendendo obsoleti i corrieri.
WAT: la lampada alimentata ad acqua.
Transparent TV: grazie alla tecnologia TOLED (LED Organici Trasparenti) è dotato di uno schermo praticamente invisibile.
Electrolux Wirio, la cucina trasportabile composta da quattro diversi elementi, per cucinare e tenere in caldo i cibi.
Touch Hear, per toccare con un dito una parola stampata e ascoltare la pronuncia e il significato.
Immersed Senses, una maschera per sub che estrae ossigeno dall'acqua ed è dotata di schermo per mostrare informazioni utili.
La maniglia che si sterilizza da sola grazie a una lampada integrata a raggi ultravioletti.
Heart Rate Monitor Earphone, gli auricolari che rilevano il battito cardiaco e il consumo di ossigeno.
Voyce, il collare per cani che misura il battito cardiaco e il ritrmo respiratorio, conta le calorie e indica se l'animale non fa abbastanza esercizio.
Makerbot Z18, una stampante 3D che funge da replicatore per oggetti voluminosi.

Mostra i risultati (1660 voti)
Luglio 2020
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
Tutti gli Arretrati


web metrics