Samsung richiama i Galaxy Note 7, oppure dimezza la batteria

Un aggiornamento software limiterà artificialmente la carica.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-09-2016]

galaxy note 7 sostituzione batteria

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Samsung richiama i Galaxy Note 7 che esplodono

La vicenda dei Samsung Galaxy Note 7 che esplodono s'è rivelata molto seria, con molteplici incidenti segnalati in diverse parti del mondo.

L'azienda coreana si aspetta quindi che tutti i possessori dei 2,5 milioni di dispositivi potenzialmente pericolosi seguano le indicazioni per la restituzione, ma in realtà ci sono utenti che hanno già deciso di rischiare e continuare a tenersi il Galaxy Note 7.

Tra i motivi che stanno spingendo alcuni a non restituire il phablet c'è il fatto che Samsung non ha mantenuto le promesse: all'inizio del mese aveva affermato che entro il 9 settembre avrebbe messo a disposizione i dispositivi sostitutivi, ma in realtà bisognerà aspettare almeno il 19.

Per Samsung, tutto ciò è un grosso problema: se i phablet non restituiti dovessero prendere fuoco, gli utenti potrebbero unirsi a quanti già hanno fatto causa all'azienda.

Non potendo obbligare nessuno a rimandare indietro il proprio Note 7, Samsung ha pensato a un modo alternativo per fare opera di persuasione: secondo quanto riporta l'Associated Press, a partire dal 20 settembre tutte le batterie a rischio esplosione verranno limitate al 60% della loro capacità tramite un aggiornamento software OTA.

Sondaggio
Quanto sei disposto a pagare per l'acquisto di prodotti per la ''casa intelligente'' nei prossimi 12 mesi?
Fino a 150 euro
Fino a 250 euro
Fino a 500 euro
Fino a 1000 euro
Oltre 1000 euro
Non sono sicuro

Mostra i risultati (839 voti)
Leggi i commenti (7)

La speranza è che ciò infastidisca gli utenti abbastanza da spingerli a richiedere la sostituzione, indipendentemente dal tempo di cui ci sarà bisogno per avere un nuovo dispositivo.

Sebbene limitare la carica massima possa ridurre il rischio di surriscaldamento, tale misura secondo diversi esperti potrebbe non incidere sulle possibilità che la batteria esploda: questa evenienza si verifica infatti a causa di un corto circuito dovuto a un errore nella costruzione delle batterie.

L'update verrà rilasciato innanzitutto in Corea del Sud; quindi, dopo essersi accordata con i vari operatori telefonici delle diverse nazioni, Samsung lo pubblicherà anche all'estero.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Samsung, esplodono anche i Galaxy S7 Edge

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Samsung, un aggiornamento ucciderà gli ultimi Galaxy Note 7
Samsung ferma le vendite del Galaxy Note 7
Galaxy Note 7 prende fuoco, evacuato un aereo
Samsung, esplodono anche i Galaxy S7 Edge
Samsung richiama i Galaxy Note 7 che esplodono
Stampanti che esplodono, HP aggiorna il firmware
Apple: "Non è colpa nostra se gli iPhone esplodono"
Cellulari esplosivi, colpa delle batterie contraffatte?

Commenti all'articolo (1)

Se si trattasse di un workaround per permettere agli acquirenti di utilizzare il dispositivo fino a che questo non viene sostituito o riparato potrei anche capirlo ma come metodo di "persuasione" per restituire il dispositivo difettoso sperando che poi arrivi quello funzionante lo vedo più dannoso che utile aggiungendo... Leggi tutto
28-9-2016 18:30

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dal 2013 è obbligatoria l'iscrizione online per le prime classi di tutte le scuole. Secondo te...
E' giusto e da Paese civile.
Molte famiglie saranno in difficoltà perché non hanno la connessione o non navigano in Internet.
Va bene ma ci vuole un supporto per le famiglie che ancora non navigano in Rete.

Mostra i risultati (1470 voti)
Luglio 2020
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Tutti gli Arretrati


web metrics