Il pannello termofotovoltaico per recuperare il calore sprecato

Messo su un'auto, potrebbe usare il calore per ricaricare le batterie.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-05-2017]

Thermophotovoltaic Device

Ogni giorno produciamo grandi quantità di calore che viene sprecato, emesso dalle molti sorgenti sotto forma di radiazione infrarossa.

Ora un gruppo di ricercatori della Duke University ha ideato un apparecchio in grado di raccogliere questa radiazione e convertirla in energia, una sorta di pannello solare che però, anziché limitarsi a raccogliere la luce, raccoglie anche il calore.

Il minuscolo dispositivo costruito come prototipo - definito "pannello termofotovoltaico" - è una griglia costituita da 8x8 pixel, controllabili individualmente.

Ciascuno di questi pixel misura 120x120 micron ed è realizzato con uno speciale "metamateriale" sintetico, appositamente ideato per assorbire e riemettere in maniera efficiente radiazioni infrarosse.

Il piccolo pannello accumula calore senza tuttavia cambiare temperatura, e riemette una radiazione infrarossa la cui intensità è controllabile.

Sondaggio
Qual è il maggior problema tra questi?
La gente comune non capisce molto di scienza.
La stampa e i media non mettono in risalto le scoperte veramente importanti.
La stampa e i media semplificano troppo le scoperte scientifiche.
La gente comune si aspetta soluzioni semplici e veloci.

Mostra i risultati (1930 voti)
Leggi i commenti (8)

In questo modo - come spiega Willie Padilla, uno degli inventori - «abbiamo un modo su misura per raccogliere e usare l'energia del calore».

Il dispositivo, una volta sviluppato su scala industriale, avrà un'infinità di applicazioni: basti pensare a tutto il calore prodotto (e sprecato) dalle automobili, che con questo pannello potrà essere raccolto e trasformato in energia per ricaricare le batterie dell'auto stessa.

Altri utilizzi già ipotizzati vanno dall'installazione presso fornaci e altiforni, dove l'energia prodotta dovrebbe essere elevata.

Thermophotovoltaic Device On And Off

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

In effetti, leggendo l'articolo originale dei ricercatori collegato all'articolo di ZN si conclude che: Non sono riuscito a trovare un'indicazione di come e perchè potrebbe essere utilizzato per recuperare e usare il calore per produrre energia... :-k Leggi tutto
13-5-2017 14:26

Io non ci ho capito quasi niente. Che tipo di energia dovrebbe produrre questo pannello? Si dice che assorbe radiazione infrarossa e la riemette...
10-5-2017 09:21

{Roberto}
si chiama termovoltaico o termoelettrico, il termine "foto" non c'entra nulla
10-5-2017 09:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
E' corretto utilizzare i social network in ufficio?
Sì, perché offrono numerose occasioni per migliorare la propria produttività.
Sì, perché sono strumenti validi per condividere opinioni lavorative con amici e colleghi.
Sì ma con moderazione: una pausa di cinque minuti ogni tanto allenta la tensione e migliora la produttività.
No, perché la commistione tra aspetti privati e professionali generata dall'utilizzo di questi strumenti potrebbe causare problemi sul posto di lavoro.
No, perché non è corretto scambiare opinioni relative a questioni lavorative attraverso i social media.
No, perché hanno un impatto negativo sulla produttività.
Non saprei.

Mostra i risultati (2112 voti)
Agosto 2022
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 17 agosto


web metrics