Addio torrent, i pirati ora sono su Google Drive

Sempre più spesso film e serie TV si condividono sui cyberlocker.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-09-2017]

pirateria google drive

Siamo abituati a pensare che i pirati di Internet si riforniscano di materiale illegale sfruttando a man bassa il protocollo BitTorrent, ma la realtà sta sempre più diventando un'altra.

La vecchia equazione tra torrent e pirateria non è più valida, dato che i pirati si stanno spostando verso altri tipi di servizi, come Google Drive.

Sempre più spesso, infatti, i pirati caricano film e serie televisive su Google Drive e poi ne condividono il link, oppure li caricano su YouTube mantenendone privata l'esistenza in modo che il contenuto non appaia nelle ricerche.

I link vengono invece diffusi con grande liberalità su quanti più canali possibile, da Facebook ai forum, passando naturalmente per Reddit.

Google Drive non è l'unico servizio di questo tipo a essere usato a scopo di pirateria: Dropbox, OneDrive e Mega sono anch'essi della partita, anche se lo spazio messo a disposizione da Google è il più popolare.

Sondaggio
Di quale generazione fai parte?
Generazione silenziosa: i nati tra gli anni '20 e gli anni '40 del XX secolo
Baby boomers: i nati tra gli anni '40 e l'inizio degli anni '60 del XX secolo
Generazione X: i nati tra gli anni '60 e l'inizio degli anni '80 del XX secolo
Generazione Y (o Millennials): i nati tra gli anni '80 del XX secolo e il 2000
Generazione Z: i nati dal 2000
Generazione Alpha (o Screenagers): i nati dal 2010

Mostra i risultati (1136 voti)
Leggi i commenti (4)

A decretare il calo della popolarità dei siti di torrent e l'aumento di quella dei cyberlocker c'è anche la campagna antipirateria, condotta ormai da tempo, che ha portato alla chiusura di diversi nomi importanti, come KickassTorrents, ExtraTorrents o Yify.

Tutto ciò ha spinto i pirati a diventare maggiormente creativi nel trovare nuovi modi per scambiarsi il materiale e a muoversi in una direzione che pare voler ricreare i tempi d'oro di Megaupload.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Extratorrent chiude per sempre
Il clone di KickassTorrents che regala i biglietti per il cinema

Commenti all'articolo (2)

Può darsi che su Google Drive stia aumentando la condivisione di materiale illecito, tuttavia questa modalità ha un grosso svantaggio per i pirati: basta una semplice segnalazione da chiunque sostenga di possedere il copyright perché Google elimini immediatamente il materiale sospetto e minacci la sospensione dell'account. A me è... Leggi tutto
10-9-2017 16:14

Mah considerato che tali cyberlocker (nella versione free) sono tipicamente come minimo limitati in banda (20Mb/s se ti va di lusso) o pieni di banner invasivi/spyware/malware/popup etc. per me il torrent rimane principe. Anche perché ormai, per tutta una serie di motivi, scarico molto meno (in parte ho attivato servizi legali, in parte... Leggi tutto
7-9-2017 09:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quando guidi in città, chi non vorresti incontrare nel traffico?
La Scuola Guida
Il neopatentato
La donna che si trucca in coda
Il manager che legge un quotidiano in coda
L'imbranata: parte in terza e si spegne il motore
L'avvoltoio dei parcheggi: continua a girare fino trovarne uno
La mamma con il SUV davanti alla scuola
L'indeciso sulla strada da prendere
Il vecchio col cappello
Il camion della nettezza urbana

Mostra i risultati (1795 voti)
Novembre 2017
Attenzione: il set-top box con Kodi può ucciderti
Monaco abbandona Linux e LibreOffice e torna a Windows
iPhone X paralizzato dal freddo: lo schermo smette di funzionare
In prova: Amazon Fire Tv Stick - Basic Edition
iPhone X, campione di fragilità
Licenziato per aver detto la verità
Arriva il DVB-T2, dovremo cambiare il televisore: come scegliere quello giusto
Windows 10 non sarà più gratuito
Ottobre 2017
Youtuber svela l'iPhone X in anteprima e fa licenziare il padre da Apple
Amazon Key dà al corriere le chiavi di casa
Come far risorgere le app cancellate dal Fall Creators Update
Malware per violare i bancomat in vendita nel dark web
Ceo di GitHub: i programmatori sono condannati all'estinzione
Il ransomware per Android che blocca lo smartphone due volte
Il falso Adblock che ha ingannato decine di migliaia di utenti
Tutti gli Arretrati


web metrics