Intel riprogetta i Core di ottava generazione per chiudere la partita con Meltdown e Spectre



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-03-2018]

intel hardware core meltdown spectre

Chi acquisterà un nuovo processore Intel nella seconda metà del 2018 non dovrà più preoccuparsi di Meltdown e Spectre. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Cosa ne pensi del ritocco digitale dei film classici (non solo di fantascienza)?
E' un falso storico; i film vanno visti come furono girati.
E' necessario, per evitare che certi film vengano dimenticati.
Va bene, basta che sia indicato chiaramente.
Non me ne può fregar di meno.

Mostra i risultati (3292 voti)
Leggi i commenti (3)
Per allora, infatti, arriverà sul mercato una revisione delle architetture Xeon e Core di ottava generazione che introdurrà alcuni importanti correttivi a livello hardware, grazie ai quali verranno chiuse definitivamente le falle scoperte negli attuali processori.

L'annuncio è ufficiale e arriva da Intel stessa.

«Abbiamo riprogettato parti del processore per introdurre nuovi livelli di protezione attraverso una separazione che proteggerà dalle Varianti 2 e 3 [di Meltdown e Spectre]» scrive Brian Krzanich, Ceo del gigante dei chip.

Per la Variante 1, invece, la correzione continuerà a essere affidata a soluzioni software.

L'azienda ha inoltre precisato che attualmente il microcodice aggiornato per i processori vulnerabili ha già raggiunto quasi il 100% dei prodotti Intel rilasciati negli ultimi cinque anni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Meltdown e Spectre, le cose da sapere e da fare (senza panico)
Falla nei processori, colpiti anche gli smartphone (e i Pc con Amd)
Meltdown e Spectre, il commento di Eset
Meltdown e Spectre, il commento di Kaspersky

Commenti all'articolo (2)

Hanno fatto esattamente quanto ci si aspettava da loro, nulla più del dovuto... fino al prossimo bug che verrà inevitabilmente scoperto.
24-3-2018 15:27

{ruby kone}
Bah, ormai ho capito cosa intendeva mia nonna quando diceva che ad ogni nuova legge corrisponde un nuovo inganno. Certo, il problema precedente viene tappato, mentre si apre un nuovo problema che si scoprirà dopo qualche anno. Quanto ad Intel, la mia opinione sul management di quella azienda è così bassa che credo... Leggi tutto
18-3-2018 21:02

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per via delle leggi sulla condivisione di file e delle nuove forme di protezione anti-copia introdotte sui suporti digitali, i consumatori si trovano sempre più in difficoltà nella fruizione del materiale a cui sono interessati. Come andrà a finire?
I consumatori si rassegneranno a rispettare le leggi, per quanto assurde siano.
Le leggi diventeranno più tolleranti e le case saranno più rispettose dei diritti dei consumatori.
Assisteremo a uno scontro con arresti, processi penali e sfide all'ultimo crack tra chi applica il DRM e gli hacker.
Niente di tutto questo, le leggi rimarranno ma non verranno applicate.

Mostra i risultati (3552 voti)
Agosto 2022
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 18 agosto


web metrics