Windows 10, in arrivo lo Spring Creators Update

L'installazione richiederà appena mezz'ora.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-03-2018]

installazione windows10 spring creators update

Come ormai tutti gli utenti di Windows 10 dovrebbero sapere, il piano di aggiornamenti elaborato da Microsoft prevede due grandi update ogni anno.

Ora che ci stiamo avvicinando al rilascio dello Spring Creators Update - previsto per il prossimo mese - ciascuno si deve prepare spiritualmente a un corposo download seguito da un certo periodo in cui il computer sarà inutilizzabile fino a che l'installazione della nuova versione di Windows non sarà stata completata.

Microsoft conosce bene il tedio che questa procedura comporta e ha deciso di intervenire affinché il tempo in cui il Pc non può essere adoperato sia ridotto davvero al minimo.

Il punto della questione è che l'installazione di uno di questi aggiornamenti avviene in due fasi. La prima - la fase online - consiste sostanzialmente nello scaricamento dei file necessari e nella verifica della loro integrità.

La seconda - quella offline, in cui dopo un riavvio l'utente non può fare altro che limitarsi a osservare il computo della percentuale completata aumentare - è invece l'installazione vera e propria, che comprende la migrazione dei dati e delle impostazioni dell'utente nel nuovo ambiente.

L'obiettivo è fare in modo che questa seconda fase sia ridotta al minimo tempo indispensabile.

Già con il rilascio del Fall Creators Update - spiega Microsoft in un recente post su Windows Insider - il tempo della fase 2 è passato dagli 82 minuti richiesti in media dal Creators Update a soli 51 minuti.

Con lo Spring Creators Update le cose andranno ancora meglio, o così promettono da Redmond (la sede centrale di Microsoft).

Lo "spacchettamento" dei file scaricati e la preparazione dei dati degli utenti per la migrazione avverrà infatti già durante la "fase 1". Di conseguenza, questa diventerà più lunga ma, essendo stata progettata per essere eseguita a bassa priorità ed essere quindi praticamente invisibile agli occhi dell'utente, nessuno si lamenterà.

La "fase 2" avrà a quel punto meno compiti da svolgere: dopo il riavvio occorreranno appena 30 minuti perché sia completata. Nel complesso, all'utente sembrerà che l'installazione dell'update sia più veloce che in passato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 24)

Accidenti un'altra rogna in arrivo. Io ho tre pc da aggiornare. Prima provo con uno solo. Per gli altri aspetto (un po' almeno). Leggi tutto
1-4-2018 22:49

No, non credo, sono disagi e non c'è mai stato nulla di critico...
31-3-2018 18:37

Di questo passo, l'evento catastrofico potrebbe essere vicino... :twisted:
31-3-2018 18:31

Io sì ma ad un paio di miei collaboratori hanno dato lo scorso anno i laptop nuovi con W10. Hanno avuto una serie di problemini di adattamento a W10 più alcuni strani comportamenti del sistema con la password di accesso che però potrebbero anche dipendere da policy aziendali non ben settate. Sospetto, però, che i problemi più grossi li... Leggi tutto
31-3-2018 18:20

Che disastro! Non lo sapevo, ero rimasta che usi a casa W7 e Ubuntu, e al lavoro W8.1 Non so che problemi abbiano loro, se abbiano un minimo di competenza informatica o se si facciano seguire da qualcuno di più esperto che le ha provate tutte. In ogni caso, a questo punto, piuttosto che tribolare, cambiate SO, magari che passino a... Leggi tutto
31-3-2018 18:08

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai dei rimpianti per la tua vita finora?
Avrei voluto vivere la vita secondo le mie inclinazioni e non secondo le aspettative degli altri.
Ho fatto l'amore meno di quanto mi sarebbe piaciuto.
Non avrei voluto lavorare così duramente.
Ho viaggiato meno di quello che avrei voluto.
Avrei voluto avere il coraggio di esprimere di più alcuni miei sentimenti.
Avrei voluto restare di più in contatto con i miei amici e di chi mi ha voluto bene.
Ho guadagnato meno soldi di quanto avrei desiderato.
Avrei voluto consentirmi di essere più felice.

Mostra i risultati (2898 voti)
Febbraio 2023
La verità sul “massiccio attacco hacker” di cui tutti parlano
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 8 febbraio


web metrics