La Svezia inaugura la prima strada con terza rotaia per le auto elettriche



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-04-2018]

svezia strada elettrica 01

La Svezia ha sempre avuto una attrazione particolare verso la realizzazione di infrastrutture che permettano di ricaricare i veicoli elettrici mentre percorrono la strada.

Nel 2016 aveva attrezzato un tratto di autostrada con una linea aerea per alimentare dei camion ibridi dotati di pantografi. Ora è la volta della "terza rotaia" per le automobili.

Due chilometri di una strada posta nella periferia di Stoccolma è infatti stata attrezzata con una rotaia elettrificata: è l'inizio del piano governativo che prevede di estendere questa soluzione a tutte le autostrade del Paese (circa 20.000 km dei 500.000 km totali di strade).

Qualsiasi veicolo elettrico che attraversi quel tratto di strada può approfittare dell'energia messa a disposizione per ricaricare le proprie batterie, a patto di possedere l'attrezzatura necessaria. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Science ha pubblicato una classifica di 10 grandi scoperte avvenute nel 2011. Quale ritieni che sia la più significativa?
Nuovi metodi per la lotta all'AIDS. I trattamenti somministrati alle persone infette da HIV riducono il tasso di trasmissione: si potranno elaborare nuove strategie.
L'origine delle meteoriti. La missione giapponese Hayabusa ha scoperto che le meteoriti che più comunemente cadono sulla Terra provengono da un unico gruppo di asteroidi.
Luce sull'origine dell'uomo. Molte persone hanno ancora tracce di DNA arcaico, frutto di incroci avvenuti nella preistoria.
I meccanismi della fotosintesi. Scienziati giapponesi hanno scoperto la proteina usata dalle piante per separare acqua e ossigeno. Potrebbe aprire la strada per produrre energia pulita.
Gas primordiale. Sono state scoperte delle nubi di gas primordiale, rimaste nelle condizioni in cui si trovavano poco dopo il Big Bang.
Microbioma. I microbi che abitano nel nostro corpo non sono casuali ma appartengono a tre enterotipi, uno dei quali dominante. Conoscerli può aiutare a elaborare strategie personalizzate contro le malattie.
Vaccino contro la malaria. La sperimentazione ha fornito i primi risultati promettenti dopo anni infruttuosi.
Esopianeti. Le scoperte di Kepler hanno scovato dei "fratelli" della Terra che li costringeranno a rivedere le teorie sulla formazione dei pianeti.
Zeoliti sempre più efficienti ed economiche. Le zeoliti sintetiche sono minerali usati come "setacci molecolari" per ottenere la benzina dal petrolio, per purificare l'acqua o l'aria.
Prevenire l'invecchiamento. Eliminare le celle più vecchie, non più in grado di dividersi, si è rivelato un buon metodo per mantenerci sani più a lungo.

Mostra i risultati (4938 voti)
Leggi i commenti (30)
A differenza di soluzioni viste altrove, che supportano la ricarica wireless, la tecnologia svedese richiede che ogni veicolo sia attrezzato con un braccio sul quale sia montato il contatto che chiude il circuito quando tocca la rotaia.

Quando poi il veicolo abbandona il tratto attrezzato, o comunque l'allineamento non è più sufficiente per garantire il contatto con la linea metallica, il braccio si ritira automaticamente. Inoltre, la ricarica avviene soltanto se il veicolo è in moto: non è possibile parcheggiarsi e attendere che le batterie si ricarichino.

Un algoritmo appositamente sviluppato si occupa poi di calcolare l'energia assorbita e addebitare i costi relativi direttamente al proprietario del veicolo.

«Elettrificare i 20.000 km di autostrade è certamente abbastanza» ha spiegato l'amministratore delegato di eRoadArlanda, l'azienda che si è occupata di realizzare l'infrastruttura, Hans Säll. «La distanza tra due autostrade non è mai superiore a 45 km, e le auto elettriche sono già in grado di affrontare una tale distanza senza dover essere ricaricate. Alcuni ritengono addirittura che sia sufficiente elettrificare 5.000 km».

Il costo dell'opera si aggira intorno al milione di euro per chilometro: si tratta di una cifra che, secondo i calcoli eseguiti da The Guardian, è 50 volte inferiore a quella necessaria per costruire una linea di una tranvia urbana.

svezia strada elettrica 02

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
In Cina si sperimenta una nuova autostrada fotovoltaica
La strada che ricarica le automobili che passano
La Francia inaugura la prima strada solare
In Svezia apre l'autostrada per veicoli elettrici
La strada musicale
1000 Km di strade con pannelli solari in Francia
BMW ricarica l'auto elettrica ai lampioni in strada
Autostrade intelligenti per guidare di notte senza fari

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

Francamente il confronto con una tramvia urbana mi sembra, oltre che poco centrato, anche profondamente errato, possibile che una tramvia costi 50.000.000 di € a km??? :shock: Inoltre mi piacerebbe proprio vederla la fila delle ocarine dietro magari al camion che procede a 70 all'ora con il loro bel pantografino attaccato al binario,... Leggi tutto
21-4-2018 15:37

@{Kynoos} Ovviamente, essendo un tratto stradale e non ferroviario, la rotaia è una sola. Si è voluto utilizzare il termine "terza rotaia" per rendere con immediatezza l'idea, in analogia con la "terza rotaia" in uso sovente nelle metropolitane e nelle ferrovie. link
20-4-2018 10:36

Si parla tanto di batterie e auto elettriche, ma effettivamente avevo quasi scordato le celle a combustione. Comprendo però che un governo trovi più utile favorire gentilmente l'utilizzo di vincoli tecnologici per controllare i suoi cittadini. Infatti se devo usare un software specifico per l'addebito dei costi, significa anche che devo... Leggi tutto
17-4-2018 22:35

Ci vorrà sicuramente la guida automatica per rimanere sul binario. Ovviamente il sorpasso non è cosa semplice se non è vietata, ma, a questo punto, non è meglio il treno? Questi sono i popoli più felici al mondo ? :D
17-4-2018 20:23

Una grande idea, specialmente per una nazione come la Svezia, dove, come tutti sanno non nevica mai
17-4-2018 19:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale di questi scienziati avrebbe meritato il premio Nobel?
Andrew Benson, per la scoperta del Ciclo di Calvin della fotosintesi clorofilliana.
Dmitri Mendeleev, per l'ideazione della tavola periodica degli elementi.
Fred Hoyle, per gli studi sulla nucleosintesi stellare.
Jocelyn Bell Burnell, per la scoperta delle pulsar.
Nikola Tesla, per i suoi lavori sulla trasmissione delle onde radio.
Albert Schatz, per la scoperta della streptomicina (rimedio contro la tubercolosi).
Chien-Shiung Wu, per i lavori sulla legge di conservazione della parità.
Oswald Avery, per gli studi sulla trasmissione dei caratteri ereditari tramite DNA.
Douglas Prasher, per la scoperta della proteina fluorescente verde.
Lise Meitner, per il contributo ai lavori sulla fissione nucleare.

Mostra i risultati (1403 voti)
Ottobre 2018
Violare WhatsApp? Basta una videochiamata
Microsoft: ecco perché l'Update di Windows 10 cancellava i file degli utenti
Microsoft getta la spugna e ritira l'aggiornamento di ottobre per Windows 10
Windows 10, attenti all'aggiornamento: potrebbe cancellare i documenti
Windows 10, arriva l'update di ottobre: ecco come aggiornare subito
WhatsApp, arriva la pubblicità
Migliaia di siti mobile accedono ai sensori dello smartphone senza informare l'utente
Settembre 2018
Demonoid offline da giorni, il proprietario è irreperibile
Virtual Desktop: Windows 10 diventa virtuale e si sposta nel cloud
Il bug in Firefox che manda in crash il browser (e spesso anche il sistema operativo)
Ex CEO di Google: tra dieci anni ci saranno due Internet
Il fallimento di Windows Store: un documento interno ne rivela la portata
Corruzione in Amazon: dipendenti pagati per cancellare le recensioni negative
Copyright, il sito di sottotitoli ITASA costretto a gettare la spugna
Windows 10 deciderà in autonomia quali file tenere e quali cancellare
Tutti gli Arretrati


web metrics