Gita, il robot-valigia che segue il proprietario

E libera dalla dipendenza dall'automobile.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-05-2018]

piaggio gita 01

Nel mondo, l'italiana Piaggio è nota per lo più per aver inventato la Vespa nel lontano 1946.

Ora la sorella americana di Piaggio, Piaggio Fast Forward, tenta di rivoluzionare la mobilità non con un nuovo mezzo di trasporto, ma con una sorta di valigia robotica in grado di spostarsi da sola.

Si chiama Gita, proprio come la parola italiana, ed è un robot di forma vagamente cilindrica con all'interno uno spazio per deporvi il materiale da trasportare: una sorta di nonno di BB-8, il droide sferico degli ultimi film della saga di Guerre Stellari.

Gita offre una capienza massima di 32 litri e può trasportare un peso massimo di 20 kg. È in grado di seguire il suo padrone senza problemi, grazie al particolare sistema di spostamento che gli permette di affrontare anche le curve più strette.

Inoltre, dopo aver imparato un percorso seguendo il proprietario, Gita è in grado di memorizzarlo e ripercorrerlo, all'occorrenza, senza bisogno di supervisione.

Ancora non è chiaro quando Gita sarà in vendita, anche se indiscrezioni parlano del 2019. Oltre alla colorazione azzurra di base, il robot di Piaggio sarà disponibile anche in versione gialla, rossa, verde e grigia, con luci a Led del colore corrispondente.

Sondaggio
L'auto che si guida da sola... (completa la frase)
ci permetterà di sfruttare il tempo perso guidando, magari in coda.
ci toglierà l'ultimo brandello di privacy.
ci farà viaggiare più sicuri.
ci esporrà a nuovi pericoli, dovuti ai bug o agli attacchi degli hacker.
ci consentirà di ridurre l'inquinamento.
ci priverà dell'autonomia.
sarà accettabile solo se ci permetterà sempre di scegliere la guida manuale.
sarà sicura solo se non permetterà mai la guida manuale.

Mostra i risultati (5412 voti)
Leggi i commenti (10)

L'idea alla base di Gita è convincere le persone a usare meno l'auto per tornare a camminare, fornendo una soluzione al problema del trasporto degli oggetti ingombranti o pesanti (entro certi limiti, almeno).

I primi destinatari del robot saranno gli utenti aziendali: Gita può per esempio diventare utile come "galoppino" per spostare i materiali nei cantieri edili o nelle fabbriche.

Qui sotto, il video di presentazione e alcune immagini.

piaggio gita 02
piaggio gita 03
piaggio gita 04
piaggio gita 05
piaggio gita 06

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Da Volkswagen il passeggino smart che si passeggia da solo
Airdog, il drone che ti segue come un cagnolino
La valigia che segue il proprietario da sola
Il carrello della spesa che segue il ragazzo in carrozzina

Commenti all'articolo (5)

Quoto sia zero che ice, quelli da loro descritti mi sembrano due esempi molto evidenti della scarsa utilità dell'oggetto. In quanto a far diminuire l'utilizzo dell'auto mi sembra quantomeno un'dea forzata, se devo fare 500 m trasportando 20 kg di materiali posso usare un trolley che certo costa meno ma se devo fare qualche chilometro... Leggi tutto
3-6-2018 17:36

{ice}
in un mondo senza barriere architettoniche per disabili potrebbe muoversi anche questo giocattolo La frase di vederlo usato come scenrai in cantiere.....deve averlo scritto in "esperto" di marketing che dentro un cantiere non c'è MAI entrato in vita sua.....
30-5-2018 20:55

Nel mondo reale, te lo fottono dopo 10 minuti, senza nemmeno che te ne accorgi. Nel mondo reale, sara' comodissomo caricarlo sull'aereo o in treno o autobus. Sia per la forma che per il peso aggiuntivo dovuto a batterie, motori, elettronica. cioe'? torna a casa da solo? Nella migliore delle ipotesi, lo ritrovi distrutto in qualche... Leggi tutto
30-5-2018 16:01

32 litri soltanto? L'idea è buona, ma la capacità è assolutamente troppo bassa, tutti abbiamo presente quanto ci si possa caricare in un bauletto da 32 litri, poco davvero, servirebbe almeno il doppio, l'ideale sarebbe 80 litri.
30-5-2018 11:26

{utente anonimo}
E' programmata anche per evitare le cacche dei cani sui marciapiedi?
30-5-2018 10:11

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale mezzo di trasporto pubblico sostituirà quelli attuali nel giro dei prossimi 50 anni?
Evacuated Tube Transport: l'evoluzione dei treni a levitazione magnetica; questi veicoli sono in grado di raggiungere i 6.500 km/h perché viaggiano all'interno di tunnel in cui è creato il vuoto.
String Transport System: cabine sospese fino a 30 metri dal suolo che corrono su binari di acciaio e cemento a oltre 500 km/h.
Tubular Rails: i treni viaggiano a 240 km/h all'interno di anelli sollevati dal suolo che contengono i motori e le ruote, mentre le carrozze ospitano i binari.
I bus viaggiano al di sopra del traffico automobilistico, il quale scorre sotto di loro, usando piccole rotaie poste ai lati della strada.
Shweeb: monorotaia monoposto sospesa e a pedali che permette di raggiungere i 45 km/h.
SolarBullet: il treno ad alta velocità (354 km/h) alimentato a energia solare attualmente allo studio in Arizona (USA).
Treni elettrici che non necessitano di binari perché viaggiano su strada e ricevono l'energia dal sistema contactless installato al di sotto dell'asfalto.
SARTRE: le automobili viaggiano in convogli gestiti dall'intelligenza artificiale; si uniscono i vantaggi del trasporto pubblico alla flessibilità del trasporto privato.
Startram, il maglev orbitale: gli ultimi 20 chilometri del tracciato (di oltre 1.600 km) puntano verso l'alto per portare in orbita i treni.
Ascensore spaziale: una stazione posta a quasi 100.000 km da terra e collegata al suolo da cavi costituiti da nanotubi di carbonio, per portare in orbita uomini e materiali con costi relativamente contenuti.

Mostra i risultati (2608 voti)
Settembre 2018
Il fallimento di Windows Store: un documento interno ne rivela la portata
Corruzione in Amazon: dipendenti pagati per cancellare le recensioni negative
Copyright, il sito di sottotitoli ITASA costretto a gettare la spugna
Windows 10 deciderà in autonomia quali file tenere e quali cancellare
L'Europarlamento approva la riforma del diritto d'autore, il web teme la censura
Falla 0-day in Windows, i cybercriminali hanno iniziato gli attacchi
Volete tenere Windows 7? Il prezzo continuerà a crescere
Tor Browser 8.0, più facile da usare e più abile nell'aggirare la censura
Salvati dallo smartwatch: il monitoraggio della salute ha già salvato la vita a due uomini
iPhone XS e Apple Watch Serie 4, le prime foto trapelate in rete
Falla 0-day in Windows, ecco la correzione. Ma non proviene da Microsoft
Agosto 2018
Falla 0-day in Windows 10 consente di ottenere il controllo sul Pc
Tagliato fuori da Galileo, il Regno Unito si costruirà un proprio GPS
Black Hat 2018, svelata vulnerabilità imbarazzante
Windows 10 nasconde una versione "Universale" di Esplora File. Ecco come attivarla
Tutti gli Arretrati


web metrics