YouTube per Android guadagna la modalità notturna, mesi dopo la versione per iOS

Niente più fastidi agli occhi con il tema scuro.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-07-2018]

youtube tema scuro

È una piccola novità, in fondo, ma senz'altro apprezzata da quanti sono soliti guardare video sullo smartphone in orari notturni.

Con l'ultimo aggiornamento YouTube per Android ha guadagnato un «tema scuro», peraltro già presente nella versione per iOS sin dallo scorso marzo.

Per attivarlo bisogna aprire il menu Impostazioni e scegliere la voce Generali: nella schermata che si aprirà sarà visibile l'opzione che permette di scegliere il tema scuro.

L'aggiornamento che lo rende disponibile sta venendo distribuito in queste ore: non tutti gli utenti di Android l'hanno già ricevuto, ma con il passare dei giorni arriverà a tutti i dispositivi.

Quando il tema notturno viene attivato, lo sfondo diventa grigio scuro e le scritte bianche: in tal modo guardare i video in condizioni di scarsa illuminazione causa meno fastidio agli occhi.

Sondaggio
Di quale generazione fai parte?
Generazione silenziosa: i nati tra gli anni '20 e gli anni '40 del XX secolo
Baby boomers: i nati tra gli anni '40 e l'inizio degli anni '60 del XX secolo
Generazione X: i nati tra gli anni '60 e l'inizio degli anni '80 del XX secolo
Generazione Y (o Millennials): i nati tra gli anni '80 del XX secolo e il 2000
Generazione Z: i nati dal 2000
Generazione Alpha (o Screenagers): i nati dal 2010

Mostra i risultati (1640 voti)
Leggi i commenti (4)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'e-reader che non disturba il sonno
Usi il tablet la sera? Dormirai male
Insonnia, scagionati smartphone e tablet
Dormito male? Colpa della luna piena

Commenti all'articolo (2)

Forse che gli utilizzatori notturni sono in maggior numero i possessori di iPhone... :shock: :wink:
4-8-2018 11:50

C'era e c'è Youtube Vanced, tema scuro e niente pubblicità.
31-7-2018 23:23

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto sei disposto a pagare per l'acquisto di prodotti per la ''casa intelligente'' nei prossimi 12 mesi?
Fino a 150 euro
Fino a 250 euro
Fino a 500 euro
Fino a 1000 euro
Oltre 1000 euro
Non sono sicuro

Mostra i risultati (713 voti)
Ottobre 2018
Il font che ti aiuta a ricordare quello che leggi
Finisce l'obbligo di installare Chrome su Android: Google piegata dalla multa UE
I robot giganti di Elon Musk
Violare WhatsApp? Basta una videochiamata
Microsoft: ecco perché l'Update di Windows 10 cancellava i file degli utenti
Microsoft getta la spugna e ritira l'aggiornamento di ottobre per Windows 10
Windows 10, attenti all'aggiornamento: potrebbe cancellare i documenti
Windows 10, arriva l'update di ottobre: ecco come aggiornare subito
WhatsApp, arriva la pubblicità
Migliaia di siti mobile accedono ai sensori dello smartphone senza informare l'utente
Settembre 2018
Demonoid offline da giorni, il proprietario è irreperibile
Virtual Desktop: Windows 10 diventa virtuale e si sposta nel cloud
Il bug in Firefox che manda in crash il browser (e spesso anche il sistema operativo)
Ex CEO di Google: tra dieci anni ci saranno due Internet
Il fallimento di Windows Store: un documento interno ne rivela la portata
Tutti gli Arretrati


web metrics