IBM compra Red Hat Linux per 34 miliardi di dollari



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-10-2018]

ibm acquisisce red hat

Forse oggi molti non lo ricordano ma IBM è sempre stata interessata al mondo dell'open source in generale e a Linux in particolare, come testimonia la campagna pubblicitaria lanciata 15 anni fa (e di cui riportiamo uno spot in fondo all'articolo).

Pur essendo uscita dal mercato dei Pc, IBM è tuttora un nome fondamentale nell'informatica (specialmente nel settore dei server e dei supercomputer) e non ha mai smesso di adottare soluzioni basate sul sistema del pinguino.

Ora Big Blue ha deciso che è tempo di fare una mossa ancora più decisa: ha acquisito Red Hat, l'azienda che ha dimostrato come sia possibile mantenere un business di successo basandosi sul software open source e che è all'origine di distribuzioni come RHEL, CentOS e Fedora.

Per l'acquisizione, IBM ha sborsato ben 34 miliardi di dollari e, in base agli accordi, Red Hat inizierà a operare insieme alla divisione Hybrid Cloud come unità indipendente e neutrale.

Al comando di Red Hat resterà la dirigenza attuale, e verranno anche mantenute tutte le infrastrutture che l'azienda ha adoperato sinora, dalle sedi ai marchi fino alle politiche interne.

Sondaggio
Quali sono i benefici maggiori che deriverebbero da una politica e una pubblica amministrazione più aperta e trasparente ai cittadini?
I giornalisti potrebbero informarsi più facilmente sulle attività di politici e amministratori e l'informazione al pubblico sarebbe più ampia e dettagliata.
Politici e amministratori renderebbero maggiormente conto ai cittadini del loro operato.
La qualità dei servizi in generale migliorerebbe.
L'opinione pubblica avrebbe più peso nelle decisioni amministrative e politiche.
In generale i nostri rappresentanti avrebbero elementi per prendere decisioni più appropriate.

Mostra i risultati (737 voti)
Leggi i commenti (2)

Fin qui le promesse. La notizia ha però scatenato anche qualche preoccupazione, dato che IBM, dopotutto, è praticamente sinonimo di "multinazionale" e "grande azienda", laddove l'open source viene generalmente recepito come una realtà slegata da questo tipo di strutture.

Né si può dire che IBM non abbia mai sbagliato direzione negli ultimi anni: certo porta a Red Hat una sicurezza finanziaria invidiabile, ma non è detto che la nuova gestione - al di là delle garanzie di indipendenza annunciate - sia un bene per la continuità di questa parte importante del mondo Linux.

Se anche si realizzasse il peggiore degli scenari, però, per Linux non sarebbe un dramma completo: IBM ha comprato Red Hat, non Linux. La frammentazione delle distribuzioni, che tante volte viene criticata è che è proprio dovuta alla natura "aperta" del kernel e di tutti i software che le compongono, fa sì che nessuna mossa sbagliata da parte di un'unica azienda possa minare completamente il futuro della creatura di Linus Torvalds.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
C'è Linux su tutti e 500 i supercomputer più veloci al mondo
L'aeroporto di Amsterdam si affida a Red Hat
25 anni di Linux
Puglia e software libero, il punto di vista di Red Hat
Red Hat: I troll dei brevetti? Meglio pagare che combatterli
Arriva Red Hat Enterprise Linux 6
Red Hat scommette sul cloud computing
Red Hat, server violati ma nessun problema
IBM preinstallerà la sua suite da ufficio su macchine Linux
Al Comune di Marsala c'è il Pinguino in salsa Red Hat
Red Hat e Novell chiamate in causa per un brevetto software
Colpo di scena: Microsoft acquisisce Red Hat
Linux batte Windows 4 a 0
Ibm spinge linux... o viceversa?
Linux a macchia d'olio

Commenti all'articolo (3)

Considerato che Red Hat ha fatto il 10% in meno di utili rispetto all'anno precente mentre i concorrenti hanno aumentato l'utile e che il market share di Red Hat in ambito GNU/Linux è dell'1,95% addirittura inferiore a Gentoo che ha un market share del 3,40% IBM ha pestato una m... IMHO
10-11-2018 23:13

{briccobaldo}
IBM compera Red Hat, Microsoft sta contemporaneamente penetrando profondamente nel mondo Linux. Un complottista ci andrebbe a nozze. "..fa sì che nessuna mossa sbagliata da parte di un'unica azienda possa minare completamente il futuro della creatura di Linus Torvalds". Si ,la chiave sta in quel... Leggi tutto
31-10-2018 18:09

{ice}
RH è uno dei maggiori contributori al mondo gnu/Linux per volume di codice generato annualmente nei campi che piu contano non quelle minchiate di Unity by Canonical o di MS che al massimo rilascia il docide dei driver del suo sistema cloud (per poter ospitare vm Linux a pagamento...capirai che regalo)
30-10-2018 00:02

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai una carta fedeltà o di raccolta punti?
Ebbene sì, ne ho diverse. E non ci trovo niente di male.
Mi sono lasciato infinocchiare. Ne ho qualcuna e mi vergogno un po'.
Lungi da me!

Mostra i risultati (2330 voti)
Gennaio 2019
Pubblicata la ''master list'' degli hacker
Un intero computer (completo di schermo e tastiera) all'interno di un mouse
Non è reato filmare una donna nuda in casa sua se non usa le tende
Sei consigli per difendersi dal ransomware
Windows 7 riconosciuto come contraffatto dopo le ultime patch
IoT sotto attacco: ora tocca alle vasche idromassaggio
Apple taglia la produzione di iPhone: l'obsolescenza programmata non funziona più
Il primo computer quantistico progettato per applicazioni commerciali
Il bat-sonar Microsoft usa gli altoparlanti intelligenti per mappare intere stanze
Otter Browser, il vero successore di Opera Classic
Mozilla sperimenta gli spot in Firefox. Gli utenti insorgono
Richard Stallman fa i complimenti a Microsoft
Dicembre 2018
Microsoft cambia Pulizia Disco per salvare gli utenti sbadati da sé stessi
Il bug di Chrome che manda in freeze Windows 10
Arrestati i cinque pirati più incapaci del web
Tutti gli Arretrati


web metrics