Falla videocitofono Amazon: audio e video a disposizione degli hacker



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-03-2019]

amazon ring falla

Amazon Ring è un videocitofono "intelligente", ossia che si può collegare alla rete Wi-Fi di casa così da poterlo adoperare anche via Internet tramite un'app per smartphone.

Se fosse a prova di intrusione, sarebbe forse una gran comodità. Il guaio è che il dispositivo inattaccabile non esiste e il Ring non fa eccezione, come hanno scoperto i ricercatori di Dojo by Bullguard.

A causa di una falla un hacker può infatti inserirsi nel sistema del videocitofono e accedere allo streaming audio e video, con le ovvie conseguenze per la privacy e la sicurezza.

C'è di più: è anche possibile sostituire le immagini riprese dal vivo con una registrazione, facilitando così il lavoro di malintenzionati che vogliano entrare dalla porta d'ingresso senza essere visti.

«Accedere al traffico dell'applicazione [del Ring] non è difficile - se l'utente è a casa, serve soltanto l'accesso alla rete Wi-Fi - basta violare la crittografia debole o sfruttare un altro dispositivo casalingo» scrivono i ricercatori di Dojo.

Sondaggio
Quando devo spostarmi, lo smartphone mi viene comodo soprattutto per...
Consultare le previsioni del tempo.
Navigare le mappe di una città online.
Consultare le informazioni relative a negozi, bar e ristoranti della zona.
Consultare le informazioni relative al trasporto pubblico (autobus, treni, aerei e via dicendo).
Prenotare un taxi o una macchina Uber o un car sharing.

Mostra i risultati (1134 voti)
Leggi i commenti (5)

«Se l'utente è in viaggio, si può attivare una rete Wi-Fi "canaglia" nelle sue vicinanze e aspettare che vi si colleghi oppure ci si può unire alla medesima rete pubblica. Una volta che si usa una rete condivisa, un banale pacchetto ARP fasullo permette di catturare i dati del Ring prima che vengano ricevuti dall'app».

L'unico lato positivo di questa vicenda è che gli esperti di Dojo hanno avvisato Amazon della presenza della falla prima di renderla pubblica: essa è stata quindi corretta con la versione 3.4.7 del firmware, che dovrebbe installarsi automaticamente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Scoperta la prima falla nei chip M1 di Apple
Hackerate 150mila videocamere di sorveglianza, tra cui quelle di Tesla
Google e il microfono segreto presente nei dispositivi Nest
Preparare la rete per l'Internet delle Cose
IoT sotto attacco: ora tocca alle vasche idromassaggio
I dispositivi IoT sono il principale target degli hacker
Anche le lavatrici oggi sono un obiettivo per i cybercriminali
Il malware IoT sfrutta le vulnerabilità zero-day dei router domestici
L'Internet delle Cose arriva in cucina

Commenti all'articolo (4)

:clap: :clap: :clap: Leggi tutto
7-3-2019 19:02

Scusa ma dove sta scritto che per il solo fatto che loro producono tu debba per forza comprare per regalargli i tuoi sudati risparmi? La gente non ha cervello e non è in grado di fare il banale ragionamento che ho fatto sopra in una banale riga, logico che le aziende ne approfittino. Io gli faccio beta-testare il mio dito medio, lo... Leggi tutto
28-2-2019 22:23

{samsun}
Per fare sempre più soldi, le aziende forzano continuamente la tecnologia, commerciando cose che non sono mature e facendolo sulle spalle degli acquirentiche diventano beta-tester. E dal loro punto di vista hanno ragione: il numero di aziende si sta sempre più restringendo in ogni settore, così come le... Leggi tutto
28-2-2019 17:57

Basta evitare di comprarlo e non si hanno problemi. Mica ci sono solo loro, andate da un elettroforniture e comperatevi un videocitofono Urmet (Solo un esempio nessuna pubblicità è stato il primo che mi è venuto in mente visto che da decenni si occupano di citofonia)
28-2-2019 17:25

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il componente del PC che aggiornerai per primo?
Scheda Wi-Fi
Mouse
Tastiera
Scheda audio
Hard disk
RAM
Schermo
Scheda video
Processore
Tutto il PC

Mostra i risultati (2891 voti)
Ottobre 2021
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 19 ottobre


web metrics