WhatsApp dice basta agli inviti indesiderati nei gruppi



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-04-2019]

whatsapp gruppi

WhatsApp è una delle piattaforme di instant messaging più utilizzate al mondo ma può anche trasformarsi in un assillo decisamente seccante.

Fino a oggi, infatti, niente vietava a chicchessia di aggiungere chiunque a qualsiasi gruppo, indipendentemente dall'interesse della povera vittima; e dato che ogni gruppo degenera rapidamente nel chiacchiericcio, ecco che il diluvio di fastidiose notifiche diventava presto inarrestabile.

Ora finalmente le cose sono cambiate. L'ultima versione offre infatti alcuni controlli che l'utente può adoperare per decidere chi possa aggiungerlo ai gruppi.

Il sistema non è particolarmente raffinato, ma è pur sempre meglio di niente. Si può scegliere se concedere l'autorizzazione a nessuno, a i miei contatti oppure a tutti (ossia lasciare tutto com'è adesso).

Se si sceglie nessuno, chi tenti di aggiungere l'utente a un gruppo vedrà apparire una finestra che gli chiederà di inviare un messaggio privato con un collegamento d'invito, attivo per 72 ore.

Se in quei tre giorni il potenziale partecipante al gruppo non cliccherà sul link, allora sarà evidente che non ha alcun interesse a entrare nella discussione e l'estensore dell'invito - si spera - capirà che è meglio lasciarlo in pace.

Sondaggio
Quali autorizzazioni hai concesso alle applicazioni presenti sul tuo dispositivo mobile?
Non limito l'accesso alle app sul mio dispositivo
Di solito concedo le autorizzazioni su richiesta e non ci penso più
Concedo le autorizzazioni a seconda dell'applicazione e delle sue funzionalità
Non posso modificare le autorizzazioni delle applicazioni

Mostra i risultati (982 voti)
Leggi i commenti (8)

Naturalmente, se invece l'utente sceglie i miei contatti, tutte le persone presenti in rubrica potranno aggiungerlo ai propri gruppi.

Come sempre accade in questi casi, la funzione diverrà progressivamente accessibile a tutti gli utenti di WhatsApp nel corso delle prossime settimane.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
WhatsApp migliora i gruppi per rivaleggiare con Telegram
WhatsApp vulnerabile grazie all'aggiunta a tradimento nei gruppi
WhatsApp, arrivano i gruppi pubblici e la condivisione dei brani musicali

Commenti all'articolo (1)

Telegram offre questa possibilità da molto tempo...
13-4-2019 14:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
E' buona l'acqua del rubinetto?
Sì. La bevo quasi sempre.
No. Di solito bevo acqua in bottiglia.
Sì, ma di solito bevo acqua in bottiglia.

Mostra i risultati (5933 voti)
Dicembre 2019
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Tutti gli Arretrati


web metrics