Windows 10, aumentano i requisiti minimi di sistema



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-04-2019]

windows 10 aumentano requisiti minimi

Per la prima volta da quando è apparso nel 2015, Windows 10 si appresta ad aumentare le proprie richieste.

Fino a oggi, infatti, lo spazio minimo necessario per installare il sistema operativo di Microsoft era di 16 Gbyte per l'edizione a 32 bit e 20 Gbyte per l'edizione a 64 bit.

Con il rilascio del May 2019 Update (Windows 10 versione 1903), le cifre cambieranno: saranno infatti necessari 32 Gbyte sia per l'edizione a 32 bit che per quella a 64 bit.

Se le esigenze di Windows in fatto di spazio quest'anno aumentano un motivo c'è. Con il primo aggiornamento del 2019 debutta infatti la nuova funzionalità Reserverd Storage (per le nuove installazioni), che si riserva una parte del disco per uno scopo speciale.

Si parla di circa 7 Gbyte che saranno adoperati dal sistema per lo scaricamento e l'installazione degli aggiornamenti, ma anche per il funzionamento di certe app che richiederanno la creazione di file temporanei e per la gestione delle cache di sistema.

Sondaggio
Qual è la cosa che ti spaventa di più tra queste?
(Confronta i risultati con i timori degli abitanti negli USA nel 2014)
La clonazione della mia carta di credito.
Essere vittima di furto di identità.
Un attentato terroristico nella mia città.
L'accesso al mio conto bancario online da parte di malintenzionati.
Essere colpito da un malware informatico.
Un'epidemia sanitaria come l'ebola o l'aviaria.
La difficoltà a tirare avanti finanziariamente.
L'aumento del crimine.

Mostra i risultati (2232 voti)
Leggi i commenti (17)

Oggigiorno, gli SSD e gli hard disk hanno dimensioni molto capienti a costi accettabili, quindi la novità non dovrebbe costituire un problema per nessuno.

Restano escluse da questa osservazione quelle macchine ultraportatili a basso costo, equipaggiate con soli 32 o addirittura 16 Gbyte di memoria interna (spesso su unità eMMC), che a questo punto potrebbero trovarsi in seria difficoltà a ospitare Windows 10.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Hard disk da 18 TB a registrazione magnetica assistita da energia
Windows 10 sottrarrà all'utente alcuni Gbyte di "spazio riservato" per l'update

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 21)

Dici che riescono ad arrivare al grado formattone F5 pure con 8 giga, SSD e un quad core? Bisogna installarne di roba per riuscire a bloccare una macchina del genere... Per chi non sapesse cos'è l'unità di misura "grado formattone": https://www.soft-land.org/storie/05/story45 "La domanda e': come misurare il livello di... Leggi tutto
12-5-2019 15:32

Anche io ho 8 GB di RAM su questo PC, ma solo di recente l'ho visto utilizzare più del 50%. E avevo praticamente TUTTI i programmi che uso aperti insieme :lol: Leggi tutto
9-5-2019 16:55

:malol:
5-5-2019 15:40

Così li voglio! :muffy: Non semplicemente evoluti. :lol: Leggi tutto
4-5-2019 20:39

Ci sono anche veri tecnici non paraculi (si può scrivere paraculi su zeusnews? :roll: ) e comunque come dice sempre il Prof. visto che tu dici che si fanno fregare facilmente... Chi è causa del suo mal non rompa i.... da che mondo e mondo il risparmio di neuroni non ha mai pagato ma sempre fatto pagare, e salato. Leggi tutto
4-5-2019 20:35

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una donna è stata querelata per una recensione negativa di un ristorante scritta su Trip Advisor. Quale di queste affermazioni trovi più vicina al tuo pensiero?
Non è giusto che un'opinione scritta su Internet sia considerata pari a un articolo su un giornale. Bisogna rivedere al più presto le leggi sulla difesa dell'onore e sulla diffamazione.
E' giusto che anche sui forum o su Facebook o sui siti di recensioni si applichino le leggi relative alla diffamazione. Un'opinione negativa può rovinare la reputazione di un locale.
Gli utenti devono poter esprimere con la massima libertà la propria opinione su ristoranti, alberghi, ma anche prodotti o servizi acquistati. Un'opinione negativa non dovrebbe essere considerata diffamazione.
Trovo che oggi più che mai sia necessario prestare la massima attenzione a quello che si scrive online.
Le recensioni su Internet sono in gran parte inaffidabili: quelle positive sono scritte dai proprietari, quelle negative dalla concorrenza. In ogni caso l'opinione dei pochi singoli onesti non è significativa.
Vorrei dire la mia sul forum di Zeus News ma temo che prima dovrei procurarmi un buon avvocato, non si sa mai.

Mostra i risultati (3898 voti)
Settembre 2021
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Windows 365 è già disponibile e costa meno di 30 euro al mese
Luglio 2021
Nuovo digitale terrestre, tutto rimandato
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 17 settembre


web metrics