YouTube, i contenuti originali diventano gratis

Sparisce il paywall, arriva la pubblicità.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-05-2019]

youtube originals gratis

Era nell'aria da un po' di tempo ma ora Robert Kyncl, Chief Business Officer di YouTube, l'ha confermato: tutti i contenuti YouTube Originals saranno messi a disposizione gratuitamente.

Fino a oggi, le produzioni originali di YouTube potevano essere viste soltanto dietro il pagamento dell'abbonamento a YouTube Premium. Presto invece - ma non si sa esattamente quando - l'accesso ad esse non sarà più limitato, ma saranno introdotti gli spot pubblicitari.

Kyncl ha cercato di far passare la novità come l'intenzione di YouTube di distinguersi dalla massa, affermando: «Mentre ogni altra azienda nel settore dei media si sta affrettando a proteggere i propri contenuti con i paywall, noi andiamo nella direzione opposta, mettendo i nostri contenuti a disposizione gratuitamente».

In realtà, pare più probabile che YouTube, da sempre mirando a lasciarsi alle spalle la definizione di semplice "piattaforma di condivisione video" per diventare una media company a tutti gli effetti, abbia capito che sfidare la concorrenza su quel terreno è tutt'altro che facile, e che perciò abbia deciso di rendere più allettante la propria offerta rendendola gratuita.

In ogni caso, il modello ad abbonamento non è destinato a scomparire del tutto: YouTube sta ancora studiando come tenerlo in vita insieme a quello finanziato dalla pubblicità.

Sondaggio
Secondo una ricerca dell'Australian Relationship Queensland, tra tecnologia e solitudine esisterebbe un collegamento. Secondo te:
la solitudine che spinge le persone a usare "pi tecnologia".
l'utilizzo massiccio di tecnologia che porta le persone a isolarsi e, conseguentemente, a provare solitudine.
Le due cose non sono affatto correlate.

Mostra i risultati (1328 voti)
Leggi i commenti (20)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
YouTube Premium e YouTube Music sbarcano in Italia
YouTube Premium: tutti i contenuti video e audio a pagamento, senza pubblicità

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli ultimi 12 mesi hai danneggiato accidentalmente un oggetto tecnologico portatile? (per esempio smartphone, fotocamera, notebook, tablet, ebook reader)
S, mi caduto a terra.
S, mi caduto in acqua (o ci ho versato dei liquidi).
S, ci ho lasciato giocare un bambino.
S, mi ci sono seduto sopra.
S, mentre lo lanciavo a un amico (o sulla scrivania).
No.

Mostra i risultati (2172 voti)
Febbraio 2020
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Tutti gli Arretrati


web metrics