Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-11-2019]

windows 10 aggiornamento

Lo scorso giugno, Microsoft aveva annunciato che non avrebbe più tollerato la presenza di PC con versioni non più supportate di Windows 10: queste, a un anno e mezzo dalla fine del supporto, sarebbero state aggiornate a forza.

Per chi ancora si trova sul proprio computer Windows 10 versione 1803 (April 2018 Update), rilasciata nella primavera dell'anno passato, ciò significa che è arrivato il momento di arrendersi: Windows Update provvederà al più presto a portare il sistema operativo a Windows 10 versione 1903 (May 2019 Update).

Nei prossimi giorni, a patto che sia disponibile una connessione a Internet, l'aggiornamento verrà proposto: l'utente potrà scegliere un momento che gli sia comodo per l'installazione, ma non potrà evitarlo del tutto.

Microsoft è d'altra parte cosciente del fatto che, se un utente sta ancora usando Windows 10 1803, forse il motivo è da ricercarsi in una mancata compatibilità con gli aggiornamenti più recenti, che in effetti hanno creato non pochi problemi negli scorsi mesi.

Pertanto, prima di iniziare l'operazione di aggiornamento, Windows effettuerà un controllo: se rileverà un'incompatibilità hardware (o anche una mancanza di spazio sufficiente sul dispositivo) non procederà, ma suggerirà di rivedere le richieste del sistema e, nel caso, segnalerà la pagina d'aiuto per la risoluzione dei problemi di aggiornamento.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Usi una vecchia versione di Windows 10? Microsoft ti obbligherà ad aggiornarla

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 33)

Thanks! Attendo! Comunque in caso di morte presunta mandale da me in rianimazione, almeno le salviamo. :D Leggi tutto
3-12-2019 09:06

My 2 cents: su alcune macchine vecchie ho installato Windows 10 e Office 2019/Office 365 e girano benissimo con 4 giga di ram. Però non ho ancora effettuato l'ultimo aggiornamento alla versione 1909, se le macchine moriranno vi farò sapere.
2-12-2019 23:00

Io ho iniziato la mia avventura grazie a Paolo senza neanche bisogno del dual boot. Basta cambiare mentalità non è una scelta difficile e io la scelta l'ho fatta nel 2002 quando Utontu, pardon, Ubuntu era di la da venire, l'installazione non era clicco una volta e si arrangia e l'hardware supportato era di gran lunga inferiore (la mia... Leggi tutto
2-12-2019 16:16

Ulltimamente ho letto delle memorie Intel Optane, che però sono compatibili solo con Windows. Se vuoi anche Linux la devi disabilitare, però questo riduce le prestazioni di Windows. Dura la vita per i dual boot, sempre più di frequente mettono l'utente davanti a scelte difficili. Leggi tutto
2-12-2019 14:35

Probabilmente spingono l'utente a comprare la nuova versione di MS Office in questo modo. Se W10, quando non si usa MS Office è fluido, nonostante gli aggiornamenti, non vedo altro perchè. Dal sito ufficiale non sono cambiati i requisiti che io sappia. Leggi tutto
2-12-2019 14:18

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Pensi che il carpool dinamico (passaggi a utenti che fanno lo stesso percorso organizzandosi via web o smartphone) sia una buona soluzione per diminuire il traffico e abbassare i costi?
E' una buona idea, a patto che sia sicuro, il costo sia basso e non si debba essere legati ad alcun utente.
Non credo che funzionerà in Italia.
Non ne sono sicuro, ma potrebbe funzionare.
Controllerei le referenze dell'autista designato prima di salire sulla sua auto. Ma utilizzerei il servizio.
Parteciperei volentieri perché è un'ottima idea!
Potrei usufruirne, anche per ridurre l'inquinamento, anche se ho la mia auto. Qualche volta potrei fungere da autista.

Mostra i risultati (1561 voti)
Dicembre 2019
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Tutti gli Arretrati


web metrics