Minecraft, una biblioteca virtuale per sfidare la censura

L'ha creata Reporter Senza Frontiere.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-03-2020]

uncensored library minecraft

Non è un mistero che diversi Paesi censurino sistematicamente le informazioni scomode, impedendo l'accesso a determinati siti e, di recente, dichiarando anche guerra alle Vpn, che spesso permettono di aggirare i blocchi nazionali.

Di fronte a questa situazione, Reporter Senza Frontiere ha escogitato una soluzione per far arrivare le notizie anche in quelle nazioni, appoggiandosi a un servizio che difficilmente viene bloccato: il popolare videogiochi Minecraft.

È nata così The Uncensored Library, una biblioteca virtuale costruita in un'apposita mappa di Minecraft.

Quando diciamo «costruita», intendiamo proprio ciò che sembra: la Biblioteca ha l'aspetto di un grande edificio neoclassico realizzatro con oltre 12,5 milioni di blocchi. Non può essere distrutto, ma chi se la sente può contribuire ad ampliarlo.

All'interno si trovano moltissimi articoli "scomodi" che appaiono sotto forma di libri, presenti nelle varie sezioni della biblioteca: chiunque entri nella mappa può quindi aprirli e leggerli.

Naturalmente c'è sempre la possibilità che, non appena si rendano conto della sua esistenza, le varie autorità censorie si attivino per chiudere l'accesso alla Biblioteca: è improbabile che si facciano negli scrupoli nell'impedire l'accesso all'intero Minecraft, qualora lo ritengano necessario.

D'altra parte, finché il gioco resta accessibile, il servizio dovrebbe risultare a tutti gli effetti "inaffondabile", dato che non è complicato semplicemente creare un nuovo server per ospitare la biblioteca.

Qui sotto, il video di presentazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Allerta in Minecraft per skin infettate, ma niente panico
Minecraft, occhio alle mod per Android

Commenti all'articolo (4)

Non conosco Minecraft quindi non posso dare opinioni in merito alla bontà dell'idea, per l'esercizio di stile invece... :cappello:
13-4-2020 14:06

È una delle tante proposte che si fanno, ma che sono palliativi. Finché non si risolve alla radice il problema non si risolverà nulla. E con radice intendo l'accentramento. Prendiamo un sito qualunque: per arrivarci digitiamo sul motore di ricerca il nome e poi seguiamo il link. Se siamo bravi abbiamo messo un segnalibro per scavalcare... Leggi tutto
7-4-2020 21:30

{maurizio}
buongiorno, l'idea è bella e la realizzazione pure, ma non è una biblioteca, purtroppo. le fonti riportate (gli articoli dei giornalisti o dei siti) non hanno i (meta)dati che ne permettono la citazione formale corretta: per gli articoli non è indicato il titolo del giornale o della rivista né la data di... Leggi tutto
18-3-2020 09:59

Stica... per l'esercizio di stile, ma penso che nessuno si metterebbe mai a leggere dei libri su minecraft.
18-3-2020 09:20

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto usi il tablet?
Molto. Ce l'ho sempre con me.
Almeno una volta al giorno.
Non tutti i giorni.
Raramente.
Non lo uso quasi mai.
Non ho un tablet.

Mostra i risultati (2112 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics