La foto che paralizza alcuni smartphone Android



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-06-2020]

paralizza

Siamo nel 2020 e ancora oggi basta un'immagine, quella qui sopra, per paralizzare un telefonino.

Gaurav Agrawal, uno scienziato e fotoamatore, ha pubblicato questa sua bella fotografia su Flickr con le migliori intenzioni: voleva semplicemente condividerla. È una foto che ha scattato nel Montana ad agosto del 2019.

Nessuna buona azione rimane a lungo impunita, e nel giro di poco tempo gli utenti che hanno scaricato la foto e l'hanno usata come sfondo per i propri smartphone Android si sono accorti di un problema: la foto fa andare in crash alcuni telefonini dotati di Android 10 (Samsung, Google Pixel e altri). Il telefonino diventa inutilizzabile e continua a riavviarsi. L'unico modo per uscirne è un ripristino alle condizioni di fabbrica.

Il fenomeno è dovuto al fatto che Agrawal ha salvato la foto usando un valore dello spazio dei colori molto elevato, che Android non è in grado di gestire correttamente.

Per fortuna la foto viene rielaborata quando viene condivisa tramite i social network, per cui molte delle copie circolanti non sono pericolose. Ma resta il fatto bizzarro che le incarnazioni più recenti della tecnologia informatica mobile possano essere messe in ginocchio da una semplice immagine.

Fonti aggiuntive: The Register, BBC, Gizmodo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual il tuo linguaggio di programmazione preferito, tra questi?
PHP
Java
C#
VB.Net

Mostra i risultati (1216 voti)
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Tutti gli Arretrati


web metrics