Auto elettriche, dalla UE 8 milioni per le stazioni di ricarica

L'Italia li userà per costruire 14.000 nuovi punti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-07-2020]

ue milioni stazioni ricarica

Scommettono sulle auto elettriche l'Unione Europea e l'Italia, e lo fanno con un investimento di 8,2 milioni di euro stanziati da Bruxelles.

Il denaro, come si evince dal documento relativo, verrà utilizzato per potenziare la rete di stazioni di ricarica presenti nella nostra penisola.

Il progetto prevede di inaugurare 6.850 nuove stazioni per un totale di 14.000 punti di ricarica. Il 75% di esse sorgerà in zone urbane, mentre le altre saranno poste fuori dalle città e lungo le autostrade, al fine di «consentire i viaggi a lunga e media distanza».

È evidente che, affinché la mobilità elettrica si diffonda, sia necessario avere una rete di ricarica capillare, sul modello di quella costituita dai benzinai per i veicoli con motore a combustione interna.

Un piano ideale, soprattutto per quanto riguarda le autostrade, dovrebbe prevedere stazioni di ricarica che - come le tradizionali aree di servizio - offrano ai viaggiatori il modo di trascorrere il tempo in attesa del "pieno": si sa infatti che, dovendo ricaricare le batterie di un'auto elettrica, i tempi ancora sono molto più lunghi rispetto a quelli necessari per rifornirsi di benzina, gasolio o gas.

Se in aggiunta si considera quanto l'industria automobilistica in questi ultimi tempi stia puntando sulla mobilità elettrica, diventa chiaro come sia proprio ora di realizzare un'infrastruttura di ricarica efficiente e articolata.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Lo storico furgone Volkswagen T1 in versione elettrica
La batteria con 800 km di autonomia per auto elettriche
Antibufala: I bitcoin consumano tanta energia quanto la Svizzera! Sì, però...
Auto elettriche, arriva l'obbligo che facciano rumore
Difesaonline.it e ''le verità scomode delle auto ecologiche''

Commenti all'articolo (5)

Francamente sono sempre molto scettico sul fatto che l'elettrico a batteria sia il futuro della mobilitÓ automobilistica soprattutto al di fuori dei centri urbani. E sui tempi di ricarica fanno sempre a chi le spara pi¨ grosse.
24-8-2020 17:20

{fanfanzum}
Alla mia calcolatrice 8.000.000 : 14.000 = 571 Ogni punto di ricarica sarà costruito con 571 euro. Neanche conte le sparerebbe così grosse, e lui ci sa fare... Comunque quoto moneypenny e cvb, le batterie sono solo un modo per fare soldi alle spalle degli utenti, inquinando l'ambiente nel contempo.
23-7-2020 17:06

Credo che la soluzione futura non sia ricaricare le batterie ma sostituirle con altre gia cariche.
22-7-2020 09:34

{cvb}
Un piano ideale?? Se ci saranno più automobili elettriche, succederà che ci saranno code di ore alle colonnine, quelle funzionanti, siamo in italia, non sottovalutiamo il nostro potenziale. Dopodiché ci vorranno ore per ricaricare, perché la ricarica di mezz'ora è una presa per il sedere, visto che... Leggi tutto
21-7-2020 19:22

{moneypenny}
Al posto di investire nell'idogeno come carburante per le celle a combustibile delle auto elettriche, con autonomia limitata solo dal serbatoio e con rifornimento velocissimo, si preferisce investire in una tecnologia perdente, costosisssima, limitante, inquinante, che ci rende sempre più schiavi delle multinazionali delle... Leggi tutto
21-7-2020 14:40

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Worm, virus, trojan horse, spyware, rootkit, dialer, hijacker. Chi li produce?
Smanettoni che vogliono provare la loro abilitÓ
Pirati informatici professionisti con lo scopo di trarne profitto
Gli stessi che poi fanno gli antivirus
Gruppi con finalitÓ politiche di destabilizzazione

Mostra i risultati (5229 voti)
Gennaio 2021
Il disastro tragicomico di Parler
Fregare Big Pharma con il vaccino
Alternative a WhatsApp
Un'opera da fantascienza costruita a tempo di record per scopi militari
Ho-mobile ammette la violazione dei dati dei clienti
Dicembre 2020
Il sito che svela quali tracce lasci quando navighi nel web
Zoom, arrivano l'email e il calendario
Spid creepshow, la sospensione
Windows 10, Cpu al 100% e molti problemi dopo l'ultimo update
Pirati che usano satelliti militari per comunicare e come ascoltarli
Google, i disservizi mostrano tutta la fragilità della tecnologia
CentOS, c'è un successore
La gabbia per il router che elimina le radiazioni elettromagnetiche
Falla spettacolare negli iPhone
La storia segreta di un gioiello scientifico
Tutti gli Arretrati


web metrics