Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-08-2020]

windows 10 ssd defrag bug

Probabilmente non tutti lo sanno ma Windows 10 2004, l'aggiornamento uscito con tante nuove funzioni e dieci problemi noti, soffre tuttora di un problema più grave degli altri.

Sin da quando è stato rilasciato, infatti, non è stato in grado di far funzionare correttamente l'utilità di ottimizzazione dei dischi (il vecchio defrag) con gli Ssd.

In generale, a differenza dei dischi rigidi, gli Ssd non hanno bisogno di essere deframmentati; anzi, le continue scritture a cancellazioni rischiano di abbreviare la vita delle celle e quindi dell'intera unità.

Windows s'incarica comunque di eseguire, di tanto in tanto, un'ottimizzazione non particolarmente aggressiva (non quanto una deframmentazione) degli Ssd, in modo che i dati siano sempre accessibili in tempi rapidi.

Purtroppo, Windows 10 2004 proprio non riesce a tenere a mente quando viene effettuata l'ultima operazione di ottimizzazione: così pensa sempre che essa sia ancora da fare, e fa partire il sistema automatico.

Tutto ciò è andato avanti per gli ultimi mesi, ma finalmente Microsoft sembra aver trovato la soluzione, e l'ha inserita nella build 19042.487 (20H2), disponibile agli iscritti al programma Insider.

Ora ci si aspetta che venga preparato e diffuso un aggiornamento per gli utenti "normali", quelli che usano la versione stabile di Windows: dovrebbe arrivare nel corso della prossima settimana e, da quel momento, gli Ssd potranno stare un po' più tranquilli.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Aggiornamento di maggio, tutte le novità di Windows 10

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 24)

In effetti le tesi riportate nell'articolo citato da @bdoriano sono piuttosto plausibili e questo pare essere una altro episodio che testimonia il fatto che l'attenzione di M$ sul testing delle nuove release di W10 sia ai minimi termini.
15-11-2020 16:38

@bdoriano Io ho soluzioni semplici per ogni problema. Se W10 ti serve per lavoro non aggiornarlo, installati 2 versioni dello stesso, nello stesso pc, una da mantenere a scopo di test, l'altra da aggiornare solo nel caso che il test vada a buon fine. Ragionamento impossibile, per la maggior parte degli utenti che siano 'casalinghi' o... Leggi tutto
4-9-2020 10:45

Immagina di convincere un'azienda di qualche migliaio di utenti di buttare tutti i PC acquistati 2 anni prima e di comprarne subito di ultima generazione per ovviare ai difetti dell'aggiornamento di Windows. Semplicemente qualche decina di milgiaia di €uro ogni 2 anni. Direi proprio una bella soluzione. Il vento sta cambiando, ma ci... Leggi tutto
3-9-2020 13:29

Oltre che quotare Maary79, devo anche aggiungere che provandolo su vari pc che non riuscivano ad installare l'aggiornamento, nella maggiorparte dei casi, non è riuscito ugualmente a portare a termine l'aggiornamento, pur con verifica preliminare della compatibilità dei componenti e di tutti gli altri presupposti idonei per poter... Leggi tutto
3-9-2020 12:30

Non è Microsoft, ma c'è molto software e hardware che funziona solo con Windows. Ci sono molte persone per cui questi sw e hw sono fondamentali per il loro lavoro. Per queste persone la tua risposta non è altro che una battuta che lascia il tempo che trova... Leggi tutto
3-9-2020 11:10

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Perché Twitter ha tanto successo?
Il limite di 140 caratteri obbliga a esprimersi con brevità e concisione.
Si possono condividere link interessanti velocemente e a un gran numero di persone.
L'integrazione con il cellulare consente di inviare e ricevere i tweet via Sms.
Consente di rimanere aggiornati su un determinato argomento in tempo reale
La motivazione è un'altra, ve la esplicito nei commenti qui sotto.

Mostra i risultati (1090 voti)
Novembre 2020
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
Tutti gli Arretrati


web metrics