Incomincia l'addio al tubo catodico

L'incidenza dei display a cristalli liquidi sta aumentando perchè il settore è ormai più remunerativo rispetto a quello CRT.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-02-2004]

Toshiba e Matsushita (Panasonic) hanno annunciato la chiusura, tra meno di un anno, delle linee di produzione dei monitor a tubo catodico per uso televisivo destinati al Giappone.

Entro il settembre del 2004, quindi, le fabbriche di Toshiba a Himeji e quella di Matsushita a Takatsuki convertiranno la loro produzione ai settori dei semiconduttori e dei monitor al plasma, facendo specializzare i rispettivi 600 e 400 lavoratori in altri campi.

Tutto ciò significa che l'incidenza dei display a cristalli liquidi sta aumentando ovunque, essendo questo settore ormai più remunerativo rispetto a quello CRT.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Approfondimenti
LG abbandona i televisori al plasma

Commenti all'articolo (3)

max
gia Leggi tutto
28-3-2004 17:43

Giorgio Ranieri
Monitor per PC Leggi tutto
13-2-2004 18:03

Marco
Siamo realisti Leggi tutto
11-2-2004 13:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa fai se non usi un'applicazione da molto tempo?
La lascio nel dispositivo, potrei averne bisogno un giorno
La eliminano. Quando ne avr˛ bisogno, la scaricher˛ di nuovo

Mostra i risultati (1152 voti)
Febbraio 2020
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Tutti gli Arretrati


web metrics