Nuovo digitale terrestre, tutto rimandato

Il governo ha rinviato lo switch-off per il passaggio al DVB-T2.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-07-2021]

rinvio dvb t2

La possibilità era già nell'aria da settimane, ma ora c'è la conferma: il governo ha deciso di rinviare, seppure non di molto, il passaggio dal DVB-T al DVB-T2.

Secondo i piani originari, a partire dal primo settembre avrebbero dovuto partire il graduale switch-off del segnale del vecchio digitale terrestre, basato sul codec MPEG-2, e l'attivazione contestuale del segnale del nuovo standard, basato sul codec MPEG-4.

La transizione si sarebbe poi dovuta concludere entro il giugno del 2022, e a quel punto sarebbero dovuti restare soltanto i canali trasmessi in DVB-T2.

Invece, forse anche perché ancora molti utenti non si sono attrezzati con televisori e decoder compatibili, il Ministero dello Sviluppo Economico ha deciso di rinviare l'inizio dello switch-off di un mese e mezzo, al 15 ottobre prossimo: alcune reti, come i canali Rai specialistici, in quella data si potranno ricevere solo con il DVB-T2, mentre per altri (come i canali Rai generalisti) la trasmissione continuerà a essere doppia, avvenendo ancora per un certo periodo con entrambi i sistemi.

Il completamento della transizione slitta così al 1 gennaio 2023, spostandosi quindi in avanti di sei mesi.

Lo scivolamento in avanti potrebbe creare qualche difficoltà ad alcune emittenti: dato che dal primo luglio 2022 la banda dei 700 MHz verrà comunque sottratta all'uso da parte della televisione per destinarlo alle reti di telefonia mobile, come previsto dal piano originale per la transizione al DVB-T2, alcune emittenti dovranno, per i successivi sei mesi, fare a meno di quelle frequenze pur non avendo ancora la possibilità di accedere a quelle del DVB-T2.

Si potrebbero quindi verificare cali nella qualità delle trasmissioni o addirittura la sparizione di alcuni canali in certe parti d'Italia (poiché le date per lo spegnimento del vecchio segnale e l'attivazione del nuovo variano da regione a regione) fino a che il passaggio non sarà concluso.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 25)

{Sergio}
Quando mai in Italia si rispetta una data programmata, ci saranno sempre mesi e a volte anni di rinvii.
3-9-2021 16:06

tante, ma in percentuale comunque poche, ci sono circa 26 milioni di famiglie residenti in Italia
6-8-2021 18:51

Qui[/url] si parla di diverse centinaia di migliaia di casi. Forse Ŕ un po eccessivo ma credo che ancora oggi non siano pochi. Interessante notare che non si tratta solo di [url=http://forum.zeusnews.com/link/735571]persone indigenti anche se, in questo caso, la pratica avviene solo tramite il by pass del contatore quindi, ai fini di... Leggi tutto
6-8-2021 15:00

Sarebbe interessante sapere quanti vengono (o venivano) scoperti e sanzionati. Nel Regno Unito multano pi¨ o meno 150.000 utenze all'anno.
5-8-2021 19:24

@Maary79 Proprio agli abusivi mi riferivo e non sono, o almeno quando lavoravo presso l'azienda di distribuzione dell'energia elettrica della mia zona, non erano proprio pochi. Con la mia squadra ci imbattevamo in almeno un paio di casi al mese - e di squadre che operavano sul territorio ce n'erano almeno una decina - e non erano tutti... Leggi tutto
5-8-2021 10:41

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ il tuo approccio nei confronti del navigatore satellitare?
Mi affido al navigatore solo in caso di necessitÓ.
Sono diffidente e non mi baso totalmente sulle indicazioni del dispositivo.
Non mi metto al volante prima di aver acceso il magico schermo.
Non ne ho mai avuto uno.
Preferisco fermarmi a chiedere informazioni ai passanti.
Non mi interessano le indicazioni: in fondo a volte Ŕ bello anche basarmi sul mio istinto e nel caso sbagliare strada.

Mostra i risultati (3575 voti)
Ottobre 2022
DALL-E diventa libero e gratuito: immagini sintetiche per tutti
Settembre 2022
Google ti avvisa se i tuoi dati finiscono nel web
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 ottobre


web metrics