Edge guadagna una modalità super sicura. Ecco come attivarla

Secondo Microsoft il Super Duper Secure Mode elimina la metà dei bug che gli hacker possono sfruttare per fare danni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-08-2021]

edge super duper secure mode

Ache dopo l'apparente capitolazione con il passaggio a Chromium quale cuore del proprio browser, Microsoft non s'è arresa e intende convincere il maggior numero di utenti possibile a passare stabilmente a Edge.

Per farlo l'ha arricchito di funzioni che rendono più comoda la vita di chi naviga nel web (e che spesso si trovano da tempo nei browser concorrenti) ma in questi ultimi tempi ha deciso di puntare sulla sicurezza, e ha così partorito il Super Duper Secure Mode (SDSM).

Anche se dal nome sembra uno scherzo, il Super Duper Secure Mode esiste davvero e si può già utilizzare nelle versioni non stabili di Edge (Beta, Dev o Canary).

L'idea alla base di questa modalità è riuscire a migliorare la sicurezza senza incidere negativamente sulle prestazioni del browser, e la prima modifica decisa dagli sviluppatori per raggiungere questo obiettivo è stata la rimozione dell'utilizzo del compilatore Just-In-Time da parte del motore JavaScript V8 quando il SDSM è attivo.

Microsoft sostiene infatti che l'eliminazione del compilatore JIT «elimina metà dei bug» che un malintenzionato può sfruttare per compromettere la sicurezza del browser; inoltre, pare che fare a meno di JIT non abbia un impatto sensibile sulle prestazioni.

Chi volesse sperimentare il Super Duper Secure Mode non deve fare altro che attrezzarsi con una versione di sviluppo di Edge (scaricabile dal sito ufficiale) e, una volta completate l'installazione e la configurazione iniziale, scrivere nella barra degli indirizzi edge://flags.

Nella schermata che si aprirà sarà presente una casella per la ricerca: lì bisognerà scrivere Super Duper Secure Mode per visualizzare l'opzione relativa, che si potrò abilitare tramite il menu a tendina posto sul lato destro.

Dopo il riavvio del browser la modalità "super sicura" di Edge sarà abilitata, e l'utente timoroso per la propria incolumità mentre naviga nel web dovrebbe quindi poter dormire sonni più tranquilli.

Il Super Duper Secure Mode al momento in cui scriviamo pare essere un'esclusiva della versione Windows di Edge, poiché l'opzione relativa non appare nelle versioni per macOS e Linux.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
E se il tuo stipendio finisse nelle tasche di un hacker?

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)

Il link è nella parola aggettivo nel mio post e non nell'articolo, nel post sul mio PC si vede in colore diverso dal resto del testo, forse se usi un dispositivo mobile si nota meno, non saprei. Cmq sì, oramai si tratta di un termine che dallo slang è entrato nell'uso comune, non è forse la scelta più felice e ci sta anche... Leggi tutto
21-8-2021 16:28

Ma sì,certo!Però di parole ce ne sono molte altre e 'dupe' ha un originale (e mantenuto) significato di 'imbroglione'. Leggi tutto
18-8-2021 07:52

Ma sì,certo!Però di parole ce ne sono molte altre e 'dupe' ha un originale (e mantenuto) significato di 'imbroglione'. Leggi tutto
18-8-2021 07:52

{utente anonimo}
scusa Gladiator ma dalla news non si vede che c'è il link, ho dovuto aprire il forum. Alcuni dizionari lo riportano come slang (collins-american english) o informale, diciamo che è ormai di uso comune.
17-8-2021 18:56

@utente anonimo Non so se hai letto il link che ho postato, in realtà da modo dire è diventato un aggettivo informale, questo difficilmente lo può far annoverare tra le possibili prese per il cesto come supposto da altro utente, semplicemente fa parte di quelle scelte, discutibili e fors'anche a sproposito, di M$ in cui si da una certa... Leggi tutto
17-8-2021 11:44

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai mai acceduto a una rete Wi-Fi di qualcuno senza il suo permesso?
No, mai.
No, ma lo farei se ne avessi la possibilità.
Sì, ma era una rete Wi-Fi pubblica approntata appositamente.
Sì, ma era una rete Wi-Fi lasciata aperta e quindi ci potevo entrare anche senza le credenziali necessarie.
Sì, una rete Wi-Fi privata di cui ho hackerato la password (o di cui ho conosciuto la password).

Mostra i risultati (2120 voti)
Agosto 2022
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 20 agosto


web metrics