Installare Windows 11 aggirando i controlli grazie a Rufus

In pochi clic si può creare un drive Usb avviabile per installare Windows 11 evitando i controlli su TPM, RAM e Secure Boot.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-10-2021]

windows rufus

Nonostante il debutto non sia stato dei più brillanti e l'emergere di alcuni problemi di gioventù abbia frenato anche gli utenti più entusiasti, l'arrivo di Windows 11 resta un evento con cui fare i conti, se non altro perché finirà inevitabilmente per rimpiazzare, prima o poi, Windows 10.

Come ormai sappiamo, però, non tutti i PC sono adatti per sperimentare la nuova versione del sistema operativo di Microsoft: i requisiti hardware sono molto precisi e, sebbene esistano dei modi per aggirare i controlli, non tutti si sentono in grado di eseguire operazioni come la modifica del Registro di Sistema di un Windows 10 tutto sommato funzionante.

A tutti i curiosi che però non vogliono smanettare troppo con il loro PC viene in aiuto Rufus, un software noto e prezioso per chi voglia creare con semplicità drive Usb avviabili per l'installazione di un sistema operativo o per l'utilizzo di un ambiente live.

La versione più recente, la 3.16 che al momento in cui scriviamo è ancora in Beta 2, permette infatti di creare un supporto d'installazione di Windows 11 già configurato per ignorare i controlli preventivi sulla presenza di TPM, Secue Boot e di almeno 8 Gbyte di RAM.

Oltre a Rufus 3.16 beta (che si può scaricare dalla pagina dei download del sito ufficiale) serve un'immagine ISO di Windows 11, che può essere tranquillamente scaricata dal sito di Microsoft e, naturalmente, una chiavetta Usb vuota (o quantomeno il cui contenuto sia sacrificabile, poiché verrà cancellata) da almeno 8 Gbyte.

Rufus non richiede installazione: pertanto, dopo aver scaricato il file, è sufficiente cliccarvi sopra per due volte per eseguirlo.

Nell'unica schermata del programma bisognerà quindi inserire tutte le informazioni necessarie. Nell'ordine, si tratta innanzitutto di indicare il drive Usb da adoperare (che verrà cancellato, come dicevamo: pertanto è bene non fare errori nella scelta); poi occorre selezionare la terza opzione per l'avvio, ossia Immagine disco o ISO (seleziona) e, premendo il pulsante Seleziona, cercare l'immagine ISO di Windows 11.

A quel punto sarà attivo il menu Opzioni immagine, che offrirà due alternative (più Windows To Go, che al momento non interessa): l'installazione Standard, oppure quella Extended, che evita le verifiche di compatibilità. Una volta scelta questa seconda opzione, nella parte bassa della finestre apparirà il messaggio Pronto e, premendo il pulsante Avvia s'inizierà la creazione del supporto di installazione di Windows 11.

L'ultimo passo sarà l'installazione vera e propria di Windows 11, da eseguire normalmente avviando il PC prescelto dal supporto creato: se tutto andrà come previsto, Windows 11 si installerà senza lamentarsi di eventuali incompatibilità.

È bene ricordare che Microsoft sconsiglia questo tipo di installazione non soltanto perché ciò può portare a un sistema instabile, ma anche perché c'è il rischio di non ricevere alcun aggiornamento tramite Windows Update: si tratta di una scelta che può quindi essere adatta per chi voglia toccare con mano l'ultima fatica di Microsoft, ma certamente non preferibile per il computer principale di casa o di lavoro.

rufus

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Linux in una chiavetta Usb
Trasformare un vecchio Pc in un firewall
Da Windows a Linux in pochi secondi

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)

Forse per il gusto di fare una cosa "proibita" che tanto attira l'essere umano medio? Oppure per il gusto di dire poi che Windows è una ciofeca perché non funziona su un PC che non ha i requisiti minimi per farlo girare? :roll:
18-10-2021 18:52

{Sergio}
Perchè mai dovremmo aggirare il controllo di sicurezza di Windows 11 per fare l'aggionamento? Se un PC non ha i requisiti richiesti che benefici possiamo avere da un aggiornamento "forzato"? sempre che reali benefici ce ne siano.
18-10-2021 14:53

Vero in parte, io su Seven uso 0patch e, utilizzando le solite accortezze, non ho mai avuto problemi.
17-10-2021 14:24

@dagobert il problema è che quando ci saranno vulnerabilità note e nessuna patch, non avrai molta scelta...
15-10-2021 16:05

La mancanza del supporto credo che non debba farci perdere delle nottate di sonno, soprattutto se si è persona con una certa dimestichezza col mezzo informatico. Con W11 è in atto una delle più sfacciate tattiche di obsolescenza programmata e sarebbe cosa buona e giusta il non assecondarla. Leggi tutto
14-10-2021 17:04

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In quale di questi campi necessiti di maggiore aiuto per il tuo business online personale o aziendale?
SEO, ranking e analytics.
Link Html, generazione sitemap, metatag e generazione QR Code.
Logo, foto, grafica e temi.
Progettazione del sito e organizzazione.
Normativa fiscale.
Soluzioni di pagamento, Paypal e Google Merchant.
Business plan.
Creazione del negozio virtuale o dell'app.
Pagina Facebook collegata.
Pagine di affiliazione.

Mostra i risultati (409 voti)
Luglio 2022
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 4 luglio


web metrics