Microsoft 365 guadagna l'intelligenza artificiale di Copilot

Word, Excel, PowerPoint e le altre app avranno presto a disposizione un vero assistente digitale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-03-2023]

microsoft 365 copilot

Come ormai ci si aspettava, l'intelligenza artificiale di ChatGPT-4, già vista all'opera in Bing, sta per arrivare anche in Office; anzi, in Microsoft 365, dove prende il nome di Copilot, ossia lo stesso adoperato per l'assistente di Visual Studio.

L'annuncio è stato dato da Microsoft stessa tramite un post sul blog ufficiale: Copilot sarà presto integrato nelle varie applicazioni della suite, ossia Word, Excel, PowerPoint, Outlook, Teams e via di seguito.

«La giornata di oggi è una pietra miliare nell'evoluzione del modo in cui interagiamo con l'informatica» ha commentato Satya Nadella, CEO di Microsoft. «Cambierà radicalmente il modo di lavorare e darà il via a una nuova ondata di crescita della produttività».

Copilot in Word è in grado di preparare delle bozze - anche partendo da dati e informazioni presenti in altre applicazioni della suite - a cui poi l'utente può aggiungere i propri contribuiti personali; in PowerPoint, può tradurre automaticamente una descrizione testuale in una presentazione; in Excel, può eseguire un'analisi dei dati e delle tendenze.

Microsoft 365 si arricchisce inoltre di Business Chat, anch'essa equipaggiata con Copilot, che opera come un vero assistente digitale (quello che sarebbero potuto essere i vari Alexa, Siri o Cortana, se dotati di una maggiore "intelligenza") agendo sia sulle altre app che sui dati inseriti (come appuntamenti, email, contatti) per rispondere alle richieste dell'utente.

Si può per esempio chiedere «Mostrami in che modo il mio team ha aggiornato la strategia del prodotto» (un esempio suggerito da Microsoft stessa) e Business Chat preparerà un rapporto basandosi sulle email, sulle chat aziendali, sulle riunioni e sugli appunti presi.

L'integrazione di Copilot in Microsoft 365 sarà completate «nei prossimi mesi»; prima che sia completa Microsoft renderà note le varie licenze disponibili per approfittarne, con i relativi costi.

Qui sotto, il video di presentazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il "computer che sa pensare" proverà a passare il test di Turing
Morto il papà di Eliza

Commenti all'articolo (4)

Ti piace vincere facile... :wink:
18-3-2023 18:06

Clippy e' stato un fiasco Cortana e' stata un fiasco (si accettano scommesse)
18-3-2023 17:03

Ci credo quando lo vedo... al netto dei BSOD e degli aggiornamenti ad minchiam di W$. Leggi tutto
18-3-2023 14:41

{repo}
E' sorprendente come Apple, Google e Amazon, con prodotti hardware e software magari mediocri ma già 'consolidati' sul mercato, si siano fatti fare le scarpe da Microsoft, la quale non ha hardware ed ha anche mandato in pensione Cortana.
17-3-2023 12:13

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ il tuo approccio nei confronti del navigatore satellitare?
Mi affido al navigatore solo in caso di necessitÓ.
Sono diffidente e non mi baso totalmente sulle indicazioni del dispositivo.
Non mi metto al volante prima di aver acceso il magico schermo.
Non ne ho mai avuto uno.
Preferisco fermarmi a chiedere informazioni ai passanti.
Non mi interessano le indicazioni: in fondo a volte Ŕ bello anche basarmi sul mio istinto e nel caso sbagliare strada.

Mostra i risultati (3627 voti)
Settembre 2023
Microsoft, minireattori nucleari per alimentare i datacenter della IA
NFT senza valore, la bolla è scoppiata
X (ex Twitter), tutti gli utenti dovranno pagare
iPhone 15, il connettore USB-C è zoppo
Il bug di Windows che rende velocissimo Esplora File
Lidl, merendine ritirate: invitavano a visitare sito porno
Meta pensa a Instagram e Facebook a pagamento nella UE
Agosto 2023
Chrome, nuova interfaccia: ecco come abilitarla
L'Internet delle brutte Cose
LibreOffice balza dalla versione 7.6 alla 24.2
La scorciatoia che “congela” Gestione Attività
Ford agli utenti: spegnete il Wi-Fi dell'auto
Sony e Universal contro i 78 giri dell'Internet Archive
Meloni decide la nazionalizzazione di TIM
Da Z-Library un'estensione per aggirare i blocchi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 ottobre


web metrics