Microsoft lancia il concorso che fa vincere una tuta spaziale

Organizzata con l'ESA, la competizione serve a promuovere il videogioco Starfield.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-01-2024]

starfield esa tuta spaziale concorso

Se avete sempre desiderato avere e magari indossare una tuta spaziale ma non siete mai riusciti a diventare astronauti, Microsoft e l'ESA (l'Agenzia Spaziale Europea) possono venirvi in aiuto.

Lo scorso 6 settembre Bethesda Softworks ha rilasciato il videogioco Starfield, il cui tema - come si può intendere dal nome - è l'esplorazione nello spazio.

Ora Microsoft (che da qualche anno controllo Bethesda) s'è accordata con l'ESA per dare vita a un concorso teso a promuovere Starfield e incitare la creatività dei giocatori (e non solo), e che in palio, per l'appunto, una tuta spaziale disegnata dai concorrenti stessi.

Al concorso può partecipare chiunque risieda in uno dei Paesi in cui è disponibile il videogioco, tra i quali c'è anche l'Italia.

Le modalità, spiegate nel dettaglio sul sito ufficiale, sono piuttosto semplici: entro il 24 febbraio occorre disegnare una tuta spaziale usando qualsiasi tecnica disponibile, "manuale" o digitale, creando un file Pdf, Jpeg, Png o Ppt grande non più di 10 Mbyte.

Ci si può aiutare con il modello messo a disposizione da Microsoft ma non ci sono restrizioni particolari sull'aspetto che la tuta deve avere, salvo il fatto che maggiore sarà la coerenza con lo stile grafico di Starfield maggiori saranno anche i punti assegnati dai giudici che determineranno il vincitore.

Sono infatti tre i parametri che verranno valutati, ciascuno dei quali varrà 5 punti: la creatività, la praticità (qualora la tuta dovesse essere usata per davvero in un viaggio spaziale) e, come già dicevamo, la coerenza con l'estetica di Starfield.

Entro l'11 marzo il vincitore sarà quindi contattato via email e potrà festeggiare il premio, che si compone di quattro diverse parti: la tuta in questione, di cui verrà prodotto in un paio di mesi un esemplare indossabile (ma, chiaramente, non certificato per essere adoperato nello spazio); una Xbox Series X; un controller per Xbox in edizione speciale Starfield; un paio di cuffie Xbox, anche queste in edizione speciale Starfield.

Ci si aspetterebbe che anche il gioco sia incluso in tutto questo, ma al momento in cui scriviamo Microsoft non ne fa menzione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

Basta che poi non sia aggiornabile con Windows stesso altrimenti la vedo rischiosa anche se non usata per le EVA. :wink:
3-2-2024 11:39

{Apon75}
Perfetta da indossare quando windows é in fase di aggiornamento!
30-1-2024 21:24

La tuta in questione non è per attività extraveicolare, quindi non sono le tute che si usano nello spazio per eseguire le EVA, ma sono le tute che vengono utilizzate all'interno delle navette durante le missioni, poiché non vi sognerete mica di fare i viaggi terra spazio e viceversa in maglietta e pantaloncini! :shock: Quando si... Leggi tutto
30-1-2024 15:47

Una tuta spaziale vera costa milioni. Se non altro perché porta in dote anche il costo di manutenzione che è stratosferico (se si guasta anche una minuzia, non è che hai un disagio di poco conto: magari muori). Un utente che si illuda di vincerne una vera è troppo stupido per pensare di poterla anche usare.
29-1-2024 13:38

Non sara' quindi una VERA tuta spaziale, ma un costume di carnevale . Leggi tutto
29-1-2024 11:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il peggiore tra questi scenari?
I genitori possono alterare il DNA dei loro nascituri in modo che siano più intelligenti (o più prestanti fisicamente).
Gli assistenti ai malati e i badanti delle persone anziane sono per lo più dei robot.
La maggior parte delle persone hanno impiantati dispositivi con sensori di vario genere.
Lo spazio aereo viene aperto ai droni personali.
Un altro (per cortesia inserisci un commento)
Non lo so

Mostra i risultati (2375 voti)
Febbraio 2024
Flipper Zero non è un gadget per “hackerare tutto”
Windows 11, malfunzionamenti a raffica dopo l'ultimo update
L'attacco informatico con gli spazzolini da denti
Malware di fabbrica nei mini PC venduti su Amazon
Samsung, beccata a barare, la butta sul filosofico
Google dice addio alla cache delle pagine web
LibreOffice 24.2 è pronto per il download
Gennaio 2024
Windows 11, sparisce la barra delle applicazioni
Al posto di Windows 12, un Windows 11 più snello e pieno di IA
IA, clonare le voci per truffare il prossimo è un gioco da ragazzi
No, le auto elettriche non vanno in tilt per il freddo
Errore 0x80070643 in Windows Update: la soluzione è un po' nerd
Rilasciato Scribus 1.6, la soluzione open source per il desktop publishing
Microsoft lancia il tasto Copilot
SSD, prezzi in aumento
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 21 febbraio


web metrics