Linux e server open source

Verificato il numero di siti che vengono ospitati su macchine basate su Linux, lo scopo è di ottenere un indice della diffusione lato server dell'open source.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-10-2004]

Netcraft ha verificato il numero di siti che vengono ospitati su macchine basate su Linux per ottenere un indice della diffusione lato server dell'open source.

La tendenza principale all'interno del settore è rappresentata da Red Hat, con il 49,8% del mercato. L'azienda statunitense è considerata la prima distribuzione al mondo ma tra gennaio e giugno 2004 il suo tasso di crescita è andato in negativo, partendo da uno stato del 50,8%. Anche la corsa di Cobalt di Sun rallenta, dal momento che la quota di mercato della società è passata dal 20,8 al 20,3%.

Le aziende che crescono sono Debian (dal 15,5 al 15,9% del mercato), la tedesca SuSE (acquisita dalla statunitense Novell) e la matricola Gentoo, passata attualmente dallo 0,7 all'1%. La francese Mandrake è invece stabile con l'1,3% del mercato.

Al momento Gentoo - creata da una fondazione del Nuovo Messico - è considerata una tra le più importanti distribuzioni e deve gran parte dei propri successi a due provider europei: il danese Fornskningsnetten e il tedesco Dotcom-sever.

Ancora secondo Netcraft, Gentoo è una delle distribuzioni Linux più adottate dai provider nel momento in cui decidono di sostituirne una precedente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come credi che sarà la vita per la maggior parte della gente nel 2100?
Un idillio ipertech.
Grossomodo come adesso, con qualche giocattolo in più e/o in meno.
Roba da candelabri, biciclette e abaco.
Terribile, da gente allo sbando, senza più civiltà.
Non ci sarà più. Ormai saremo estinti, o sull'orlo dell'estinzione.

Mostra i risultati (3304 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics