Altri cinque anni di gloria per i Cd musicali

A stimarlo è la società specializzata nel campo dei nuovi media Jupiter Research.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-11-2004]

La società specializzata nel campo dei nuovi media Jupiter Research stima che i cd audio saranno i supporti re della musica per almeno altri cinque anni.

Fino al 2009, quindi, la musica digitale non scalzerà i media tradizionali dalla loro posizione suprema.

Jupiter crede anzi che fino a quell'anno in Europa la musica digitale non supererà in fatturato gli 836 milioni di euro, una cifra esigua se si pensa che il fatturato complessivo realizzato dalla musica nel continente sarà di circa 10,2 miliardi di euro.

Marc Mullighan spiega che questo andamento poco entusiasmante della musica digitale sia dovuto principalmente alla forza dei cd e dei lettori: "La musica digitale sarà un'importante fonte di profitti alternativa, ma non sostituirà il Cd". Anche l'elevato numero di formati non compatibili tra loro sono motivo di crescita lenta.

La società di indagine Forrester è invece molto più ottimista rispetto a Jupiter nei confronti della musica digitale: secondo la prima infatti nel 2009 il fatturato del digitale costituirà il 30% dell'intero fatturato musicale, contro una previsione del 8% da parte della seconda.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (2)

Alessandro
A chi serve? Leggi tutto
16-11-2004 16:43

Ruggero
Pensierino veloce Leggi tutto
16-11-2004 08:40

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il file di cui hai bisogno si trova su di un sito di file-sharing. Quando clicchi per scaricarlo, hai l'opzione di effettuare il download a velocità normale o di provare gratis il download ad alta velocità. Quale opzione scegli?
Utilizzo l'opzione velocità normale
Perché aspettare? Vado per l'opzione ad alta velocità
Scarico il file da un'altra fonte
Non uso questo genere di siti Internet

Mostra i risultati (1742 voti)
Agosto 2020
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Tutti gli Arretrati


web metrics