Modu, il cellulare che vuoi tu

Un prodotto modulare per il cellulare su misura.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-02-2008]

Modu, il cellulare modulare

Il cellulare è probabilmente il gadget tecnologico destinato a diventare sempre più completo e presente nel nostro quotidiano. E i produttori sfornano modelli per quasi ogni gusto e esigenza, dal semplice telefono per chiamare e inviare Sms al vero e proprio Pc ultracompatto, alla fotocamera di alto livello, al player multimediale completo. Inoltre stringono accordi con noti designer quando non veri e propri marchi della moda per creare oggetti accattivanti sotto il profilo estetico. Infine si punta alla personalizzazione delle suonerie, dello schermo e dei temi, al pari di un Pc.

Sono comunque personalizzazioni nel primo caso limitate dal numero di modelli esistenti, nel secondo dall'essere modifiche software. Le cose potrebbero sostanzialmente cambiare già da quest'anno con l'avvento di Modu, ideato e prodotto dalla omonima società israeliana e commercializzato in autunno da Tim per l'Italia a una cifra che dovrebbe essere attorno ai 150 euro.

Presentato al Mobile World Congress di Barcellona, è il primo vero e proprio cellulare modulare che potrebbe portare una vera rivoluzione nel pensare l'hardware. Modu è un cellulare minimale, più piccolo di una carta di credito, dal peso di solo 40 grammi, senza tastiera ma dotato naturalmente della possibilità di comporre numeri o di selezionarli da rubrica, dell'ovvio supporto agli Sms, di connettività Bluetooth e di 1 Gbyte di memoria interna, con la possibilità di riprodurre musica di elevata qualità o di essere utilizzato come device di memoria.

Ma ecco la vera novità : quello è solo il cuore pulsante, perfettamente funzionante pur nella sua essenzialità. Infatti verranno resi disponibili degli add-on hardware, detti jacket, per integrare le funzionalità del cellulare secondo le specifiche esigenze dell'acquirente, che potrà davvero costruirsi il proprio cellulare su misura. Vi saranno numerose jacket, a un prezzo oscillante tra i 20 e i 60 euro, vendute oltre che nei punti vendita Tim anche in un ampio ventaglio di negozi di abbigliamento, di sport e di musica, in accordo con la funzionalità specifica della jacket.

Ogni "modulo" trasformerà Modu in qualcosa di diverso, sia modificandone anche sensibilmente l'estetica (aggiungendo la tastiera, uno schermo differente o le casse stereo), sia incrementandone funzioni e potenzialità: music-phone, player multimediale, navigatore satellitare o consolle per giocare, funzioni ad hoc per l'attività sportiva, "gioiello" da indossare secondo l'ultima moda, rendendolo in-car per portarlo sulla propria auto. I moduli sono dunque molto più di semplici cover intercambiabili, ma veri e propri componenti hardware dedicati per "vestire" il proprio Modu secondo le esigenze del momento.

In una seconda fase, prevista per il 2009, dovrebbero poi essere posti in vendita i Modu Mates, normali prodotti consumer come fotocamere digitali, televisori e autoradio, venduti da ditte esterne e dotati nativamente di uno slot dedicato per accogliere Modu, che estenderà loro le sue funzionalità.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
ZTE lancia il telefonino modulare

Commenti all'articolo (2)

Il concetto che sta dietro a questo prodotto Ŕ sicuramente interessante: resta da vedere se riuscirÓ a beneficiare dello stesso "spalleggiamento" da parte di altri produttori di cui ha goduto la Apple con i vari modelli di iPod. :wink:
26-2-2008 18:27

{MaXXX}
fichissimo!!!
25-2-2008 20:20

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come credi che sarÓ la vita per la maggior parte della gente nel 2100?
Un idillio ipertech.
Grossomodo come adesso, con qualche giocattolo in pi¨ e/o in meno.
Roba da candelabri, biciclette e abaco.
Terribile, da gente allo sbando, senza pi¨ civiltÓ.
Non ci sarÓ pi¨. Ormai saremo estinti, o sull'orlo dell'estinzione.

Mostra i risultati (3260 voti)
Ottobre 2019
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Tutti gli Arretrati


web metrics