Yahoo è pronta a riprendere i negoziati

Dopo il crollo in borsa, il Ceo della società si dice pronto ad ascoltare nuove proposte da parte di Microsoft. Clamoroso voltafaccia?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-05-2008]

Yahoo pronta a riprendere i negoziati con Microsof

Tutta la colpa è di Microsoft: erano a un passo dall'ottenere un accordo, c'era già un cifra sul tavolo, quando i signori di Redmond hanno deciso di andarsene e Yahoo non ha potuto fare alcunché per fermarli. Qualora però cambiassero idea, a Sunnyvale sono pronti a perdonarli e ad accogliere una ripresa dei negoziati.

Questa è la versione del Ceo di Yahoo, Jerry Yang, che però non sembra essere condivisa da tutti gli azionisti: "Sono estremamente adirato con Jerry Yang e la cosiddetta gestione indipendente", dice Gordon Crawford, che rappresenta un gruppo di investitori che detiene il 16 per cento della società.

Il motivo di tanta irritazione è dovuto alla scelta del Ceo di non accettare offerte al di sotto dei 37 dollari per azione; secondo tutti gli azionisti che Crawford ha sentito, sarebbe andata bene anche un'offerta di soli 34 dollari, tra l'altro vicina all'ultima proposta di Microsoft che prevedeva di sborsare 33 dollari per ogni azione.

Il risultato di tutto ciò è stato il prevedibile crollo di Yahoo all'apertura della borsa di lunedì 5 maggio: le azioni della società hanno perso il 15 per cento con conseguente scontento da parte degli azionisti.

Proprio questo è probabilmente il vero motivo che ha spinto Yang a tornare sui propri passi, sostanzialmente implorando Microsoft di tornare. Anche perché chi da questa situazione ha solo da guadagnare è Google, mentre Yahoo - come profetizzava Ballmer - non naviga per niente in buone acque.

"Nessuno sta festeggiando il risultato degli ultimi tre mesi, e nessuno dovrebbe farlo. Viviamo e lavoriamo in un mondo competitivo e il Web sta diventando più competitivo. Mettere in atto i nostri piani strategici è ciò che più importa", ha scritto Yang nel proprio blog domenica sera.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Se Microsoft Ŕ realmente interessata e ci sono spiragli di intesa, credo che preferirÓ comunque un accordo che non l'anciare una Opa ostile, per˛ ammetto di non ricodare a quanto ammonta lo zoccolo duro della societÓ. Solitamente comuque a quei livelli anche i rapporti sono importanti per cui l'Opa ostile Ŕ sempre lasciata per ultima, il... Leggi tutto
9-5-2008 15:40

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Che lavoro fai?
Agente di commercio
Operaio
Personale medico
Dirigente - Funzionario
Libero professionista
Forze Armate / Guardia / Vigile
Insegnante
Pensionato
Studente
In cerca di occupazione
Casalinga
Commerciante
Imprenditore
Artigiano
Ecclesiastico
Impiegato

Mostra i risultati (4299 voti)
Aprile 2020
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Tutti gli Arretrati


web metrics