Gmail ha una falla spara-spam

La mail di Google vulnerabile alla disseminazione di spam.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-05-2008]

lo spam di gmail

Zdnet segnala un rapporto pubblicato (con prudenziali omissioni) dal gruppo di ricerca sulla sicurezza informatica INSERT: il sistema di gestione di Gmail, il servizio di posta di Google, ha una falla che permette di utilizzarlo con estrema semplicità come disseminatore di spam.

Un difetto nella gestione del forwarding e nella fiducia data dai provider a Gmail, dice INSERT (Information Security Research Team), consente a chiunque abbia accesso ai server SMTP e HTTP di Google di inviare centinaia di e-mail di spam scavalcando il limite di 500 messaggi impostato da Gmail e falsificando anche il contenuto degli header dei messaggi, compreso il campo From che identifica (apparentemente) il mittente. In pratica, i server SMTP di Google diventano degli open relay.

La dimostrazione realizzata da INSERT ha permesso di inviare ben 4000 messaggi di spam da un singolo account Gmail senza che vi fosse alcun intervento da parte di Google. Dato che i server di Google sono considerati sicuri e fidati dagli altri provider, i filtri antispam non bloccano questi messaggi.

INSERT non ha pubblicato i dettagli di questa vulnerabilità, ma li ha comunicati a Google e li pubblicherà nel corso di una conferenza sulla sicurezza informatica che si terrà a settembre in Brasile.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (1)

La validitÓ del sistema ritengo possa essere misurata anche nel tempo in cui il responsabile (in questo caso Google) prenderÓ le contromisure dopo essere stato avvertito del problema.
15-5-2008 15:29

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una donna Ŕ stata querelata per una recensione negativa di un ristorante scritta su Trip Advisor. Quale di queste affermazioni trovi pi¨ vicina al tuo pensiero?
Non Ŕ giusto che un'opinione scritta su Internet sia considerata pari a un articolo su un giornale. Bisogna rivedere al pi¨ presto le leggi sulla difesa dell'onore e sulla diffamazione.
E' giusto che anche sui forum o su Facebook o sui siti di recensioni si applichino le leggi relative alla diffamazione. Un'opinione negativa pu˛ rovinare la reputazione di un locale.
Gli utenti devono poter esprimere con la massima libertÓ la propria opinione su ristoranti, alberghi, ma anche prodotti o servizi acquistati. Un'opinione negativa non dovrebbe essere considerata diffamazione.
Trovo che oggi pi¨ che mai sia necessario prestare la massima attenzione a quello che si scrive online.
Le recensioni su Internet sono in gran parte inaffidabili: quelle positive sono scritte dai proprietari, quelle negative dalla concorrenza. In ogni caso l'opinione dei pochi singoli onesti non Ŕ significativa.
Vorrei dire la mia sul forum di Zeus News ma temo che prima dovrei procurarmi un buon avvocato, non si sa mai.

Mostra i risultati (3687 voti)
Aprile 2020
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Tutti gli Arretrati


web metrics