Che fanno i nostri eroi? Brevi aggiornamenti d'agosto

Aggiornamento sul caso del professor Edward Felten, che ha vinto la sfida sui Cd anticopia lanciata da SDMI e che per questo ha subito le attenzioni della RIAA.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-08-2001]

Leggi la prima parte: Dmitry Sklyarov, il programmatore russo che ha superato Adobe nel campo della crittografia e che per questo è stato arrestato.

E veniamo al professor Edward Felten, che, dopo avere stravinto la sfida lanciata da SDMI "craccando" i suoi sistemi di protezione anticopia per cd audio, si era visto minacciare di azione legale da parte della RIAA (la SIAE americana) se avesse pubblicato i risultati della sua ricerca.

Felten e i suoi collaboratori dell'Università di Princeton, dopo avere in un primo tempo ceduto alle minacce, avevano successivamente citato in giudizio la RIAA, chiedendo alla Giustizia Federale una liberatoria per poter presentare la loro relazione allo Usenix Security Simposium.

Ebbene, la presentazione ha avuto regolarmente luogo nell'ambito dei lavori del "Symposium" ed è stata trasmessa in diretta in Rete il 15 agosto.

E, fatto ancor più notevole, alcune settimane fa la RIAA ha inviato alla Corte Distrettuale del New Jersey una lettera nella quale affermava che avrebbe consentito la pubblicazione della ricerca di Felten, chiedendo al tempo stesso di lasciar cadere il procedimento giudiziario in atto, essendo venuta a mancare la motivazione del contendere.

Una umiliazione bruciante per chi, dopo avere propugnato il DMCA, la recente legge statunitense sul copyright, ha cercato di servirsene per imbavagliare i cittadini, con buona pace degli elevati principi morali dichiarati a fondamento della legge stessa.

Congratulazioni, professor Felten, e buone vacanze!

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sempre pi¨ siti richiedono dati personali in fase di registrazione. Tu come ti comporti?
Li concedo senza problemi.
Piuttosto rinuncio al servizio.
Inserisco dati falsi.
Li concedo solo se ho vera necessitÓ del servizio e comunque solo se il sito mi sembra serio.

Mostra i risultati (5583 voti)
Dicembre 2021
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 8 dicembre


web metrics