Intercettare i tasti premuti? Facilissimo

Ciò che viene digitato su una tastiera tradizionale, collegata al computer via cavo, può essere facilmente intercettato. Password e dati sensibili sono a rischio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-10-2008]

Intercettare tasti tastiera Lasec Losanna

Che le tastiere wireless non fossero l'ideale per chi si preoccupa della privacy e della sicurezza già si sapeva: non sempre, tanto per citare una debolezza, la comunicazione con la base è criptata.

Ora pare che anche le tastiere tradizionali, quelle che si collegano tramite un cavo alla porta Ps/2 o Usb, non mettano per nulla al riparo da eventuali curiosi o malintenzionati.

Stando agli esperimenti condotti al Lasec (Laboratorio di Sicurezza e Crittografia) di Losanna, in Svizzera, è possibile senza troppe difficoltà intercettare quali tasti vengono premuti, anche se il bersaglio si trova a 20 metri di distanza ed è separato da un muro.

Il team che ha condotto l'esperimento assicura che è sufficiente un'apparecchiatura poco costosa per catturare efficacemente le pressioni dei tasti; volendo investire un po' di più, si possono aumentare sia la distanza che la precisione.

La causa di questa vulnerabilità sta nelle emissioni elettromagnetiche delle tastiere stesse, che possono essere captate e riconvertite nelle lettere, nei simboli e nei numeri presenti sui tasti che le hanno generate.

La notizia, per il momento, va presa con le molle. In Rete, sul sito del Lasec, ci sono solo un paio di video dimostrativi e le asserzioni di chi ha condotto gli esperimenti, Martin Vuagnoux e Sylvain Pasini. Presto, tuttavia, dovrebbe essere pubblicata la documentazione completa, che si trova al vaglio di ricercatori indipendenti in vista di una prossima conferenza.

Per ora si può dunque solo aspettare. Qualora i risultati venissero confermati, la minaccia alla sicurezza non sarebbe da sottovalutare. Vuagnoux e Pasini hanno testato diversi modelli di tastiera e tutti quanti si sarebbero rivelati vulnerabili ad almeno uno dei quattro attacchi elaborati.

Ciò pone a rischio l'inserimento di password e informazioni sensibili da qualunque Pc, ma anche l'utilizzo di apparecchi come Bancomat e affini.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Keysniffer intercetta le tastiere wireless da lontano
Il keylogger travestito da caricabatterie Usb

Commenti all'articolo (5)

Ma scusate: se come dice arkypita questi segnali sono molto deboli e disturbabili, tanto e vero che nei test vengono rimossi sia il monitor che addirittura il pc, qualcuno mi spiega chi cavolo usa una tastiera senza questi ultimi??? Mah, a me sembra la scoperta dell'acqua calda! :lol:
22-10-2008 18:12

Il timore è proprio questo...
22-10-2008 15:50

Intercettare i tasti premuti? Leggi tutto
22-10-2008 15:18

Si tratta dell' ennesima rivisitazione di TEMPEST [1] Ovunque ci sia un segnale ad alta frequenza che trasporta un dato su di un conduttore, lì si genera un segnale radio. Riceverlo e demodularlo è semplice come sintonizzare una radiolina sulla nostra stazione preferita. La grossa differenza sta nelle potenze in gioco, questi segnali... Leggi tutto
22-10-2008 09:23

caspitina, chissà se anche i pc portatili sono così vulnerabili. Poi se l'antenna capta i segnali elettromagnetici, basterebbe secondo me mettere vicino un generatore di onde che disturba il segnale, bisogna vedere però se disturba anche il pc.
22-10-2008 08:53

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il motivo principale che ti può far desistere (oppure no) dal compiere un acquisto online?
La scarsa accessibilità del sito di ecommerce.
I tempi di consegna non certi.
La scomodità di dover rimanere a casa o di dover concordare la consegna con il corriere.
La possibilità che il pacco vada perso, se la spedizione non è tracciata.
La poca fiducia riposta nel negozio online.
Il prezzo maggiore del prodotto.
Le spese di spedizione elevate.
Il sovrapprezzo applicato per la spedizione contrassegno.
La scomodità di dover rispedire il pacco qualora la merce ricevuta sia danneggiata o difettosa.
La maggior difficoltà a far valere le condizioni di garanzia.
L'impossibilità di trattare sul prezzo o di chiedere uno sconto.
La poca fiducia riposta nei sistemi di pagamento online disponibili.

Mostra i risultati (2301 voti)
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Fregare Big Pharma con il vaccino
Tutti gli Arretrati


web metrics