Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Newsletter n. 2278

Snowden Hot!

News - Secondo fonti interne alla NSA, si starebbe valutando se offrire l'amnistia a Snowden in cambio dei file segreti ancora in suo possesso. (5 commenti)
di Pier Luigi Tolardo, 16-12-2013
Hot! The Pirate Bay

News - La Baia si trasferisce di nuovo e promette un sistema impossibile da censurare. (4 commenti)
16-12-2013
siae Hot!

News - Su pressione della Siae si vuole introdurre un aumento dell'iniquo balzello anche sugli smartphone. Stangata da cento milioni di euro. (19 commenti)
di Pier Luigi Tolardo, 15-12-2013
Hot! hotfile chiude

News - L'industria cinematografica ha preteso 80 milioni di dollari per far cadere le accuse di pirateria. Ma Kim Dotcom non ci crede... (10 commenti)
16-12-2013
Zeus News Hot!

News - Fossati riesce a convincere la maggioranza dei Fondi esteri a sfiduciare Patuano. Ma dopo? (1 commento)
di Pier Luigi Tolardo, 15-12-2013
Hot! uckk
In prova: Acronis True Image Premium 2014 (6 commenti)
di Raffaello De Masi, 16-12-2013
bicicletta purifica aria Hot!

Maipiusenza - Mentre si pedala, produce ossigeno dall'acqua grazie a una batteria agli ioni di litio. (4 commenti)
16-12-2013
Hot! studentesse

News - Quanto può costare insultare su Facebook un professore? (10 commenti)
di Pier Luigi Tolardo, 16-12-2013
Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
Sì. L'iPad con i libri multimediali è una figata.
No. È una spesa in più a carico delle famiglie.
Sì. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
Sì. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualità dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero più a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
Sì, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la più pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (2612 voti)
Leggi i commenti (15)
Gennaio 2021
Il disastro tragicomico di Parler
Fregare Big Pharma con il vaccino
Alternative a WhatsApp
Un'opera da fantascienza costruita a tempo di record per scopi militari
Ho-mobile ammette la violazione dei dati dei clienti
Dicembre 2020
Il sito che svela quali tracce lasci quando navighi nel web
Zoom, arrivano l'email e il calendario
Spid creepshow, la sospensione
Windows 10, Cpu al 100% e molti problemi dopo l'ultimo update
Pirati che usano satelliti militari per comunicare e come ascoltarli
Google, i disservizi mostrano tutta la fragilità della tecnologia
CentOS, c'è un successore
La gabbia per il router che elimina le radiazioni elettromagnetiche
Falla spettacolare negli iPhone
La storia segreta di un gioiello scientifico
Tutti gli Arretrati

web metrics