Android sotto accusa: avrebbe copiato Java

Google avrebbe copiato 43 file di Oracle per realizzare la VM Java di Android.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-01-2011]

Android 43 file Java Oracle

Almeno 7, forse addirittura 43: tanti sono i file che Google potrebbe aver copiato illegalmente per realizzare la VM Java di Android.

Quest'ultima scoperta si aggiunge alle accuse già lanciate lo scorso ottobre: l'azienda che acquisì Sun sosteneva che in Android fosse presente del codice copiato direttamente dalla proprietà intellettuale di Oracle.

Allora in questione c'era un solo file. Ora il numero potrebbe essere aumentato in maniera considerevole, coinvolgendo fino a 43 file presenti nelle versioni 2.2 e 3.0 di Android.

La scoperta è stata fatta dal blogger Florian Mueller, il quale ritiene che l'intera vicenda getti un'ombra fosca sulla credibilità del team incaricato di sviluppare Android: "Tutto ciò mi sembra arrogante, sconsiderato, aggressivo. Che cosa ci dice sul comportamento complessivo del team?".

Google non ha ancora commentato le nuove accuse (né Oracle ha ancora approfittato delle scoperte di Mueller), ma la sua posizione non sembra buona.

Quand'anche il codice incriminato poi non fosse confluito nel prodotto finito (il materiale scoperto da Mueller sta tra il codice di test), resta il fatto che Google avrebbe distribuito sotto licenza Apache del codice che nella migliore delle ipotesi è stato distribuito sotto GPL da Sun (entrambe sono licenze open source, ma incompabibili) al tempo della liberazione di Java e nella peggiore è proprietà di Oracle.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Il bello è che poteva farlo senza copiare alcunché. Esistono diversi JVM diversi da Oracle e meglio ancora poteva aderire al progetto OpenJava (c'è addirittura Apple per i sui MAC) oppure comperare i diritti (se non farselo fare) Oracle. Comunque non è un ombra su Android ma su una componente! Non confondiamoci please! :oops: :wink:... Leggi tutto
26-1-2011 19:31

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'Italia e gli italiani sono pronti per il (video)gioco online?
I giocatori sarebbero anche pronti, ma il problema è il digital divide. Senza una connessione broadband il gioco online è una chimera.
In Italia più che in altri paesi ha ampia diffusione la pirateria. Il fatto che buona parte dei giocatori utilizzi prodotti contraffatti limiterà la crescita dell'online gaming.
Barriere linguistiche e ritardi nella diffusione di giochi e tecnologie online ci hanno penalizzato nel passato, ma oggi le possibilità di sviluppo sono rosee.
Non ci sono barriere tecniche, ma solo culturali. Il videogioco è tradizionalmente visto come un prodotto da fruire individualmente o in compagnia di amici.
La comunità di giocatori online italiana non ha nulla da invidiare per qualità e quantità a quelle degli altri paesi.

Mostra i risultati (691 voti)
Luglio 2019
Modalità incognito per i siti a luci rosse? Google e Facebook ti tracciano lo stesso
WhatsApp, la truffa passa attraverso i file multimediali
Galileo fuori uso da quattro giorni, forse è colpa di un guasto in Italia
Lo pneumatico senz'aria di Michelin e GM
Track This inganna gli algoritmi pubblicitari (aprendo 100 schede!)
L'app che spoglia nude le donne in pochi secondi
Giugno 2019
Quattordicenne crea malware che rende inutilizzabili i dispositivi IoT
Fusione TIM e Open Fiber, un'operazione senza alternative
Apple richiama i MacBook Pro: rischiano di prendere fuoco
Falla zero-day in Firefox, gli hacker la stanno già sfruttando
Libra, la criptovaluta di Facebook, ufficialmente al via con il wallet Calibra
Se anche Sky usa i sottotitoli pirata
Il CERN lascia Microsoft e passa all'open source
VLC, corrette 33 falle grazie alle ricompense UE
EmuParadise violato, rubati i dati di 1,1 milioni di utenti
Tutti gli Arretrati


web metrics