Da Windows 1.0 a Windows 7

Tutte le versioni di Windows, installate l'una dopo l'altra aggiornando sempre lo stesso sistema, in un video dedicato ai nostalgici.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-03-2011]

Windows 1.0 upgrade Windows 7 Andrew Tait

È insieme un tour nostalgico e una dimostrazione dell'elevato livello di retrocompatibilità di Windows il video prodotto da Andrew Tait e pubblicato su YouTube.

Utilizzando una macchina virtuale creata con VMWare Tait ha provveduto innanzitutto a installare MS-DOS 5.0 con Windows 1.0, poi ha iniziato ad aggiornare il sistema così creato con tutti i sistemi operativo sfornati da Microsoft nel corso degli anni.

L'unica eccezione alla catena è stata Windows ME, poiché l'aggiornamento da ME a Windows 2000 non è possibile; gli altri, invece ci sono tutti.

Come applicazioni di test Tait ha utilizzato Doom II e Monkey Island, che hanno continuato a funzionare imperterrite nonostante i cambiamenti di sistema, tranne che sotto Windows 2000.

Per chi volesse saperne di più i dettagli si trovano sul blog dell'esperimento; qui sotto, il video.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Da Windows 1.0 a Windows 8, la storia in un filmato

Commenti all'articolo (3)

Figata! :D
22-3-2011 02:03

Tra Xp e Vista sono passati 5 anni, ma stata un'eccezione, in genere molto meno. Il che un bene, a meno che non si voglia restare con versioni vecchie di 10 anni come XP. La mia esperienza dice che il sistema perfetto non esiste. Leggi tutto
19-3-2011 10:50

Uh interessante... se mai installero' windows 7, seguiro' questa procedura :whistle: Il fatto che di un sistema windows appena installato possa essere fatto l'upgrade non mi stupisce molto. Se si parla pero' di "elevato livello di retrocompatibilita'" bisognerebbe considerare anche le configurazioni e un buon campione delle... Leggi tutto
18-3-2011 20:36

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai cambiato fornitore di banda larga (ADSL o fibra ottica) negli ultimi 5 anni?
S, una volta
S, pi di una volta
No, ma lo far nei prossimi 12 mesi
No, e non lo voglio fare

Mostra i risultati (1530 voti)
Gennaio 2020
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Tutti gli Arretrati


web metrics