Google Music, la beta è pronta al via

Gli utenti potranno caricare online i propri brani e accedervi da smartphone, tablet e PC.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-05-2011]

Google Music beta online digital locker 20.000 mp3

È atteso per oggi, nel tardo pomeriggio, l'annuncio di Google Music, rivale diretto di Amazon Cloud Drive.

Ci si aspetta che Google annunci il servizio nel corso dell'evento Google I/O: si tratta di quello che viene definito un digital locker, ovvero un archivio online in cui conservare tutta la propria musica per poi fruirne da qualunque dispositivo connesso al web.

Google Music, che debutterà in beta come tradizione per i nuovi servizi dell'azienda di Mountain View, si aprirà al pubblico gradualmente: i primi saranno i partecipanti alla Google I/O e gli utenti di Motorola Xoom, il primo tablet con Android 3.0.

Poi il servizio aprirà su invito e, infine, al grande pubblico. Dato che richiederà Adobe Flash, però, escluderà una fetta di utenti: quelli dotati di dispositivi con iOS.

Ogni utente di Google Music avrà la possibilità di caricare gratuitamente fino a 20.000 brani che poi potrà ascoltare in streaming (o riscaricare) dal proprio tablet, smartphone o PC.

Il servizio non permetterà di acquistare nuovi brani: gli accordi con le case discografiche, che non vedono Music di buon occhio temendone un uso illegale per diffondere materiale pirata, sembrano si faranno attendere ancora a lungo.

Secondo Zahavah Levine, dirigente di Google, un semplice servizio di archiviazione remota non richiede l'acquisizione di licenze per i brani: «È come se un utente facesse delle copie personali della propria musica e le trasferisca sull'iPod, solo che invece di un hard disk portatile usa un hard disk nel cloud».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Non mi è chiara la preoccupazione delle case discografiche: perché non sfruttare l'occasione di una nuova e illustre piattaforma dove poter vendere brani musicali? Se la piattaforma consentirà di essere utilizzata per scambio illegittimo di file, lo sarà indipendentemente dalla possibilità di acquistare legalmente i file mp3 dalle case... Leggi tutto
10-5-2011 15:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I provider che filtrano il peer to peer
consentono a tutti gli utenti di usufruire della banda larga
ledono i diritti degli utenti che hanno acquistato un abbonamento a banda piena

Mostra i risultati (6031 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics