Raspberry Pi e gli altri

E' iniziata la distribuzione del pico computer Raspberry Pi, piattaforma che sta suscitando grande interesse. Anche il prezzo è pico.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-06-2012]

raspberry pi

Dopo una lunga attesa, stanno arrivando i primi esemplari di Raspberry Pi a chi li ha preordinati anche diversi mesi fa.

Nonostante gli annunci iniziali, che promettevano una distribuzione direttamente dal sito ufficiale, la produzione e la vendita si sta svolgendo attraverso due grandi distributori di materiale elettronico, Element 14/Farnell e RS Components che però, viste le molte prenotazioni, non riescono a soddisfare le richieste tanto velocemente quanto si auspicherebbe.

In ogni caso, l'interesse per il Raspberry Pi non è certo scemato e, anzi, la community è in crescita, anche grazie alla nascita di una rivista dedicata.

Il Raspberry Pi, evolutosi rispetto alla versione annunciata qualche mese fa e per ora preordinabile nella sola versione B, in vendita al prezzo di 35 dollari invece dei 25 della versione A e dotata, in più, di una porta Ethernet, è un pico computer (le dimensioni della scheda sono molto contenute: 85,60 x 53,98 mm) basato su processore ARM.

Viene usato un system on a chip Broadcom BCM2835, dai consumi particolarmente ridotti e che non ha bisogno di sistemi di raffreddamento, dotato di un core ARM1176JZFS, con unità in virgola mobile, che gira a 700 MHz.

Sondaggio
Che cos'è più rivoluzionario, tra questi... qualcosa-book?
Chromebook
Ebook
Facebook
Macbook
Netbook
Notebook
Playbook
Ultrabook

Mostra i risultati (2286 voti)
Leggi i commenti (2)

Il chip integra anche un core grafico con accelerazione OpenGL ES 2.0, in grado di riprodurre flussi Full HD (1080p) in formato H.264 a 40 Mbits/s. Completano la dotazione 256 Mbyte di RAM, due porte USB (solo una sul modello A), lettore di schede SD (da cui viene letto il sistema operativo), uscite HDMI, RCA video e jack audio.

Anche grazie alla possibilità di installare una versione dedicata del sistema operativo Linux (le due distribuzioni suggerite sono Debian e Fedora), il Raspberry Pi si dimostra una piattaforma estremamente versatile, interessante non solo per il mondo educational per cui è stato originariamente pensato, ma anche, grazie alla presenza di connessioni input/output generiche e alla grande potenza, per gli appassionati di microcontroller come l'ormai notissimo Arduino: è tra l'altro in lavorazione un adattatore per permettere la connessione di Raspberry Pi alle schede di espansione o ad Arduino stesso.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Le altre piattaforme: APC e BeagleBone

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il Pc da 9 dollari
Pi-Top, il notebook stampato 3D con Raspberry Pi
Intel si allea con Arduino e lancia Galileo
Al via la Maker Faire europea

Commenti all'articolo (3)

{Paolino}
io ho comprato la nuova beaglebone black qui link a 44¤ e devo dire che è stato il mio miglior acquisto degli ultimi tempo. E' potente, versatile e non gli manca nulla :)
9-8-2013 12:44

{Protestatario}
La Beaglebone l'ho pagata 78 euro iva inclusa e spedizione esclusa. Il limite della Beaglebone è che per avere video e audio occorre montare una scheda esterna. Esiste anche la Beagleboard XM (con integrati video e audio, processore 5 volte più potente della Raspberry PI, 256Mb RAM e quattro porte USB a bordo), che costa attorno ai 120... Leggi tutto
4-7-2012 22:34

Io ho appena comprato un olimex duinomite a una trentina di euro. Programmabile in basic, compatibile arduino, uscita vg e composito, ingresso tastiera, 80mhz... Mi era sembrato un affare, essendo ilraspberry solo un miraggio, ma in effetti, se lo si riesce a comprare... Ma senza metterci linux in che modo può essere programmato?
26-6-2012 09:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come preferisci seguire gli aggiornamenti di Zeus News?
Apro Zeus News nel browser e vedo se ci sono novità
Sono iscritto alla newsletter
Sono abbonato ai feed RSS
Seguo le novità dal Forum dell'Olimpo Informatico
Seguo le novità da Twitter
Seguo le novità da Facebook
Tramite un altro sito che aggrega le notizie
In altro modo (suggeriscilo nei commenti!)

Mostra i risultati (6316 voti)
Giugno 2021
Playdate, la console a manovella con schermo da 1 bit
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Microsoft nasconde la fotocamera sotto lo schermo che forma il logo di Windows
Il nuovo Windows 10 si svela a fine mese
Nuova tecnica contro il ransomware: ingannare il sistema di pagamento
Maggio 2021
Malvivente condannato grazie a una foto delle dita pubblicata online
Annunciata la prossima generazione di Windows
Guidi male? Forse è un primo segno di demenza
Scarsità di chip, televisori più cari del 30%
Arriva Android 12, più veloce, più personalizzabile e più attento alla privacy
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
WhatsApp, funzionalità ridotte se non si vogliono regalare i dati a Facebook
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Bye bye, Emotet
Bambini e smartphone, 1.500 euro di multa ai genitori che non li sorvegliano
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 13 giugno


web metrics