Kim Dotcom, sbloccati i milioni sequestrati

Il fondatore di Megaupload potrà pagare le spese legali e l'affitto della villa e vendere le auto di lusso.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-08-2012]

kim dotcom beni sbloccati

Kim Dotcom ha degli ottimi motivi per mostrarsi allegro: non solo perché i piani per il ritorno in grande stile di Megaupload procedono, ma anche perché la giustizia neozelandese ha sbloccato parte dei bene che gli erano stati sequestrati a gennaio.

Dopo il raid, infatti, pressoché ogni bene appartenente a Dotcom è stato sottoposto a sequestro.

Da allora, gli avvocati che stanno difendendo il fondatore di Megaupload in Nuova Zelanda e negli USA hanno lavorato senza poter incassare una sola parcella.

L'Alta Corte di Auckland ha però deciso di concedere a Dotcom di accedere a circa 6 milioni di dollari neozelandesi (pari a 4,83 milioni di dollari, ossia circa 3,85 milioni di euro), che costituiscono parte dei titoli di stato della Nuova Zelanda (per un valore totale di 10 milioni di dollari neozelandesi, circa 6,38 milioni di euro) di cui Dotcom è in possesso.

Il denaro dovrebbe servire a pagare le spese legali accumulate sinora in Nuova Zelanda e che, nella valuta di quel Paese, ammontano a 2,6 milioni di dollari; un altro milione servirà a coprire i costi futuri, e altrettanto denaro servirà a pagare l'affitto della villa.

Sondaggio
Alle prossime elezioni, voteresti il Partito Pirata, per le libertà digitali?
No, perché ho già un partito preferito. - 13.3%
Sì, perché è quello che ci vuole per difendere la libertà della Rete, e gli altri partiti sono vecchi. - 65.7%
No, perché credo che su questi temi ci si debba battere fuori dalle istituzioni. - 10.1%
No, perché ho deciso di non andare a votare. - 10.9%
  Voti totali: 3441
 
Leggi i commenti (40)

Inoltre, Kim Dotcom potrà vendere nove auto di lusso di cui è in possesso, tra cui una °Mercedes E500° del 2009 personalizzata e una Rolls Royce Coupé del 2008.

I giudici dell'Alta Corte hanno però imposto anche dei vincoli circa l'utilizzo del denaro: non potrà essere adoperato per pagare le spese legali di Bram van der Kolk, Finn Batato e Mathias Ortmann, gli altri tre uomini arrestati insieme a Kim Dotcom.

Inoltre, tra i costi da coprire per i quali Dotcom aveva richiesto lo sblocco dei fondi e che invece non sono stati riconosciuti figura la parcella del team legale statunitense, che dovrà quindi aspettare ancora prima di poter mettere le mani sui 242.000 dollari che si è già guadagnato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Come funziona MEGA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

@ Gummy Bear Mi sembra di aver chiaramente esplicitato il passo da te citato nell'ultima frase del mio post ma, evidentemente, non sono stato del tutto chiaro per cui provo a spiegarmi meglio: se accuso una persona di furto del mio portafogli o del mio Rolex (magari ne avessi uno e invece no :wink: ) in sede di accusa chiedo e spero di... Leggi tutto
4-9-2012 19:12

Confesso di essere sempre più sorpreso dal masochismo culturale e pseudo liberalbuonista di qualcuno. Perciò mi pare giusto che, in attesa di giudizio definitivo, il ladro si possa vendere i Rolex d'oro della tua collezione. Così poi alla fine potrete essere legittimamente soddisfatti, tu e lui. Leggi tutto
4-9-2012 06:36

@merlin Premetto che, fino a che, in tre gradi di giudizio, un giudice, una corte d'appello ed una corte di cassazione, non lo hanno sentenziato, non è certamente provato che la persona da me accusata ed identificata come "il ladro" mi ha effettivamente rubato il portafoglio e, quindi, non vedo perchè non debba utilizzare i... Leggi tutto
3-9-2012 19:18

vorrei vederti, se ti rubano il portafogli con la paga e poi il ladro adopera quei soldi per pagarsi l'avvocato!
3-9-2012 17:32

Mi sembra un primo piccolo passo di legalità, come puoi sequestrare ad una persona anche i soldi che gli servono per le spese legali, però l'atteggiamento delle autorità, pur un poco ammorbidito, mi sembra ancora piuttosto discutibile.
2-9-2012 16:50

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale mezzo di trasporto pubblico sostituirà quelli attuali nel giro dei prossimi 50 anni?
Evacuated Tube Transport: l'evoluzione dei treni a levitazione magnetica; questi veicoli sono in grado di raggiungere i 6.500 km/h perché viaggiano all'interno di tunnel in cui è creato il vuoto.
String Transport System: cabine sospese fino a 30 metri dal suolo che corrono su binari di acciaio e cemento a oltre 500 km/h.
Tubular Rails: i treni viaggiano a 240 km/h all'interno di anelli sollevati dal suolo che contengono i motori e le ruote, mentre le carrozze ospitano i binari.
I bus viaggiano al di sopra del traffico automobilistico, il quale scorre sotto di loro, usando piccole rotaie poste ai lati della strada.
Shweeb: monorotaia monoposto sospesa e a pedali che permette di raggiungere i 45 km/h.
SolarBullet: il treno ad alta velocità (354 km/h) alimentato a energia solare attualmente allo studio in Arizona (USA).
Treni elettrici che non necessitano di binari perché viaggiano su strada e ricevono l'energia dal sistema contactless installato al di sotto dell'asfalto.
SARTRE: le automobili viaggiano in convogli gestiti dall'intelligenza artificiale; si uniscono i vantaggi del trasporto pubblico alla flessibilità del trasporto privato.
Startram, il maglev orbitale: gli ultimi 20 chilometri del tracciato (di oltre 1.600 km) puntano verso l'alto per portare in orbita i treni.
Ascensore spaziale: una stazione posta a quasi 100.000 km da terra e collegata al suolo da cavi costituiti da nanotubi di carbonio, per portare in orbita uomini e materiali con costi relativamente contenuti.

Mostra i risultati (2806 voti)
Dicembre 2021
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 9 dicembre


web metrics