Una tazza di caffè ti ricarica il cellulare

Il caffè caldo diventa un pratico caricabatterie: una tazza garantisce una ricarica completa. Anche con bevande fredde.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-02-2013]

Epihpany Lab onE Puck

Una tazza di caffè al mattino aiuta a "ricaricarsi" per affrontare la giornata, ma finora nessuno aveva mai pensato che potesse ricaricare anche il telefonino.

La Epiphany Labs di Pittsburgh (USA) ha raccolto la sfida e ideato onE Puck, un caricabatterie che sfrutta il calore delle bevande per alimentare il cellulare.

Dal punto di vista dell'uso, il funzionamento è semplice: si appoggia la tazza contenente la propria bevanda calda preferita su onE Puck, avendo cura di utilizzare il lato rosso; quindi si collega il telefono alla porta USB integrata e il calore farà tutto il lavoro.

Il cuore del sistema è il motore Stirling integrato in onE Puck, grazie al quale il calore è trasformato in energia.

onE Puck, d'altra parte, funziona anche al contrario: appoggiando una bevanda fredda sulla parte blu il dispositivo è ugualmente in grado di sfruttare la differenza di temperatura per ricaricare il cellulare.

Sondaggio
Qual è il miglior prodotto tecnologico dell'anno? Scegli tra i seguenti oppure aggiungine uno nei commenti.
Motorola Droid Razr Maxx - 3.2%
Google Nexus 7 - 16.4%
Samsung Galaxy S3 - 31.1%
Apple iPad Mini - 10.4%
Apple iPhone 5 - 16.4%
Samsung Galaxy Note 2 - 16.6%
Microsoft Surface - 5.9%
  Voti totali: 1478
 
Leggi i commenti (6)

L'invenzione degli Epiphany Labs - che ha raccolto i fondi necessari su Kickstarter per trasformarsi in realtà - si dichiara compatibile con gli iPhone, gli iPod, gli smartphone Android e tutti quei dispositivi che si caricano tramite un alimentatore USB da 1000 mA o meno.

Qui sotto, un video dimostrativo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La tazza intelligente che riconosce la bibita
Il caricabatterie da finestra a energia solare
Muki, la tazzina da caffè col display
Cronofarmacologia: a che ora bere caffè durante il giorno?
Quando l'energia è sotto i tacchi
La sedia a dondolo ricarica l'iPad
La macchinetta per caffè a batteria ricaricabile
Da Vodafone l'ombrello per ricaricare il cellulare
L'app che suggerisce la pausa caffè
PowerPad, per ricaricare fino a 16 USB
Lo smartphone che fa anche il caffè
La bicicletta con la porta USB

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 17)

Eh ma vuoi mettere la ghiotta occasione di infamare il caffè americano... :wink:
10-3-2013 20:07

No, infatti, utilità effettiva non ce ne vedo neppure io, manco di striscio, mi è solo sembrato curioso che nei commenti tutti avessero dimenticato l'italico caffettatte ;)
10-3-2013 19:34

Hai certamente ragione Danielix, ciò comunque non mi porta a trovare una utilità effettiva nel dispositivo, ovvero a parte come gadget tecnologico a cosa serve? Forse solo in un bosco dove sono senza elettricità e con il cellulare scarico, però ho tanta legna per cui posso accendere un fuoco, farmi il caffè - o più semplicemente scaldare... Leggi tutto
10-3-2013 10:31

La cosa più curiosa che ho notato dei commenti è che in molti hanno fatto scontate battute sulla tazzona di brodaglia che è il caffè americano, solo perché è citato nell'articolo, dimenticando del tutto che nella maggior parte delle famiglie italiane al mattino si beve una bella tazzona calda di caffellatte... :)
8-3-2013 18:16

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il numero di multe per l'utilizzo di smartphone alla guida è aumentato del 18% nel primo semestre 2017. Il direttore del servizio di Polizia Stradale propone il ritiro della patente fin dalla prima infrazione, con una sospensione di un minimo di 15 giorni. Sei d'accordo?
No

Mostra i risultati (2061 voti)
Gennaio 2020
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Tutti gli Arretrati


web metrics