Il simulatore di ghigliottina

Un videogioco molto particolare fa vivere in modo realistico l'esperienza di essere ghigliottinati.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-05-2013]

simulatore ghigliottina

All'ultimo Exile Game Jam tre programmatori - Erkki Trummal, André Berlemont e Morten Brunbjerg - hanno creato il primo simulatore di ghigliottina.

Realizzato in soli due giorni, Disunion - questo il nome del simulatore - fa uso degli Oculus Rift VR: si tratta di un paio di occhiali speciali per la realtà virtuale, ognuno dei quali contiene un mini schermo che mostra a ogni occhio, singolarmente, quello che vedrebbe se fosse davvero presente nell'ambiente simulato. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Annunci come quello di NVIDIA sull'appliance GRID per il Cloud gaming suggeriscono che il fenomeno stia acquisendo rilevanza, ma storie di insuccesso come OnLive sembrano indicare mancanza di trazione tra gli utenti. Hai qualche esperienza in merito?
Sì, e sono stato soddisfatto
Sì, ma sono rimasto deluso
No, ma penso che possa avere successo
No, e fallirà perché ci sono alternative più interessanti per videogiocare

Mostra i risultati (200 voti)
Leggi i commenti (2)
Grazie a questo accorgimento si ottiene l'illusione della profondità, caratteristica sfruttata sapientemente da Disunion: chi l'ha provato ha l'aria di essersi spaventato per davvero (o quasi) quando la lama virtuale ha raggiunto il suo collo, specialmente se qualcuno aveva cura di colpire i volontari al momento giusto, come il video che riportiamo qui sotto mostra.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Atari dichiara bancarotta
Un controller portatile universale veramente open

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)


Quoto Robespierre sia il primo che il secondo post!
25-5-2013 14:45

{Robespierre}
Dimentichi quelli che non sono riusciti a entrare in parlamento questa volta, ma li ci stavano per anni, dimentichi i parlamentari-baby-pensionati, consiglieri comunali, regionali, giornalisti venduti, mafiosi, corrotti, giullari ed eminenze grigie, vari paladini dell'"antipolitica" (presunta), che sono li solo come valvole... Leggi tutto
22-5-2013 13:13

Abbiamo solo un migliaio di deputati/senatori!!! La festa dura poco.. :lol: Bisognerà integrarli con il Clero... :twisted: Ciao Leggi tutto
22-5-2013 08:17

Roba per ricconi: Questi adesso guadagnano più di prima! :twisted: Ciao Leggi tutto
22-5-2013 08:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'Italia e gli italiani sono pronti per il (video)gioco online?
I giocatori sarebbero anche pronti, ma il problema è il digital divide. Senza una connessione broadband il gioco online è una chimera.
In Italia più che in altri paesi ha ampia diffusione la pirateria. Il fatto che buona parte dei giocatori utilizzi prodotti contraffatti limiterà la crescita dell'online gaming.
Barriere linguistiche e ritardi nella diffusione di giochi e tecnologie online ci hanno penalizzato nel passato, ma oggi le possibilità di sviluppo sono rosee.
Non ci sono barriere tecniche, ma solo culturali. Il videogioco è tradizionalmente visto come un prodotto da fruire individualmente o in compagnia di amici.
La comunità di giocatori online italiana non ha nulla da invidiare per qualità e quantità a quelle degli altri paesi.

Mostra i risultati (781 voti)
Settembre 2022
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 27 settembre


web metrics