Gli occhiali per gli ipovedenti

OrCam trasforma qualsiasi paio di occhiali in dispositivi a realtà aumentata per aiutare chi ha problemi di vista.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-09-2013]

orcam 1

I Google Glass - e tutti gli altri equivalenti - sono dei prodotti interessanti ma pensati per potenziare le informazioni di chi già possiede una vista perfetta, e non solo perché per essere indossati richiedono che non vi siano altri occhiali.

OrCam - sviluppato da un'azienda israeliana - affronta invece il tema della "realtà aumentata" da un diverso punto di vista: offre a quanti hanno problemi agli occhi una possibilità per tornare a interagire con il mondo nel modo più normale possibile. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Secondo te, in quale di questi campi la realtà aumentata potrebbe portare più innovazione?
Medicina
Beni culturali
Videogiochi
Entertainment
Architettura
Altro (specificare nei commenti)
Realtà de che?

Mostra i risultati (2841 voti)
Leggi i commenti (19)
OrCam è un piccolo sensore che si aggancia a qualsiasi tipo di occhiali e, grazie alla propria videocamera, "vede" quel che vede c'è nel campo visivo dell'utente.

Questi poi non dovrà fare altro che indicare gli oggetti, i luoghi o persino le persone che incontra perché OrCam fornisca un'accurata descrizione, che sarà trasmessa tramite un sistema di conduzione ossea. L'articolo continua dopo il video.

Allo stesso modo potrà farsi leggere dei testi (che si tratti di una scritta troppo piccola su una confezione o l'orario del bus) e istruire il dispositivo perché riconosca alcuni oggetti utilizzati con regolarità e persino le persone.

OrCam può essere preordinato per 2.500 dollari: l'azienda ha già venduto completamente la prima "ondata" di prodotti e consegnerà la prossima entro la fine dell'anno.

orcam 2
orcam 3
orcam 4

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
GlassUp, gli occhiali a realtà aumentata tutti italiani
Il primo porno girato coi Google Glass
Il chirurgo coi Google Glass
La prima proposta di matrimonio tramite Google Glass
Alternativa a Google Glass? Gli occhiali di Atheer
Google Glass, partono gli inviti per gli utenti comuni
Google Glass, ecco le specifiche e il prezzo
Sony lancia la sfida ai Google Glass
Da Vuzix i cyber-occhiali per lo smartphone
Occhio bionico, primo successo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)


@Zievatron Buona la seconda che hai scritto... :lol:
1-10-2013 21:00

Io, il solito estremista?! :shock: Ma che mi tocca leggere! :roll: Non so quanto ci metteranno a realizzare degli occhi bionici, oppure degli occhi biologici coltivati in vitro. La soluzione vera, però, è quella. Se, invece, questa civiltà si prende un x-factor prima .... Diciamo che i tempi si allungano di parecchio. :lol:
1-10-2013 19:55

@mda Credo di capire e concordo sul fatto che ci vorrebbe un fortissimo adattamento sulla tecnologia e anche, forse, una grossa evoluzione della tecnologia stessa che oggi sembra comunque sfruttare un grosso aiuto dell'utente per poi offrirgli il suo aiuto. @Zievatron Sei il solito estremista... :wink: Credo che la tecnologia per... Leggi tutto
1-10-2013 18:38

Per me dovrebbero dargli degli occhi nuovi e ben funzionanti.
30-9-2013 22:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Con quale delle seguenti affermazioni concordi maggiormente?
Il cloud computing può migliorare il contributo della funzione IT alla strategia aziendale.
Il cloud computing può aumentare la capacità di innovazione dei dipartimenti IT.
La mia azienda ha già implementato servizi cloud o progetta di farlo.
I servizi cloud sarà una componente importante per il successo della mia azienda nei prossimi 12 mesi.
Il cloud computing consente una riduzione dei costi di manutenzione dell'IT.
Il cloud computing consente una diminuzione dei costi IT e di gestione e miglioramento nell'efficienza dei processi.
Il cloud computing offre maggiori vantaggi per il business rispetto all'outsourcing tradizionale.

Mostra i risultati (622 voti)
Maggio 2021
WhatsApp, funzionalità ridotte se non si vogliono regalare i dati a Facebook
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Bye bye, Emotet
Bambini e smartphone, 1.500 euro di multa ai genitori che non li sorvegliano
Aprile 2021
Office manda in pensione Calibri: quale nuovo font preferite?
Windows 10, arriva l'Eco Mode per far tornare scattante il Pc
Microsoft pronta a lanciare Cloud PC, il desktop in streaming
Aggiornamento Windows 10, problemi di tutti i tipi
Se l'FBI, zitta zitta, si mette a patchare i server altrui
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 14 maggio


web metrics