Il sito a luci rosse che non lascia tracce nell'estratto conto

Grazie ai Bitcoin anche gli acquisti più imbarazzanti restano al sicuro nell'anonimato.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-10-2013]

M stripcoin

«Un sito istruttivo che insegna ai produttori di contenuti per adulti a usare Bitcoin, la moneta digitale di Internet»: così si presenta StripCoin, il primo sito a luci rosse basato su Bitcoin.

L'idea è semplice e interessante per chi tiene al proprio anonimato: godersi spogliarelli al computer pagando non tramite la carta di credito - sistema che porta ad addebiti imbarazzati sull'estratto conto - ma con i Bitcoin, restando quindi nell'ombra.

Sondaggio
Sei favorevole a tassare l'uso del denaro contante per diffondere l'uso della moneta elettronica?
Totalmente favorevole.
Favorevole, ma timoroso della sicurezza delle transazioni.
Favorevole, ma bisogna tutelare chi non vuole o non sa usare la moneta elettronica.
Totalmente contrario.
Basterebbe abolire i costi bancari sulle transazioni elettroniche.

Mostra i risultati (6014 voti)
Leggi i commenti (93)

«I tuoi guadagni e le mance arrivano ti arrivano direttamente. Non ci sono commissioni per l'uso o per le transazioni. È come accettare denaro da qualcuno, soltanto tramite Internet» continua la spiegazione.

Il sito esiste dal 2012 e contiene anche una breve guida a che cos'è Bitcoin e come si usa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Adult Friend Finder, rubati i dati di 3,9 milioni di utenti
La carta di credito veramente virtuale
Regista di film a luci rosse fa scherzone ai pirati
Chiuso Silk Road, l'Amazon della droga
Bitcoin sotto inchiesta a New York
Liberty Reserve chiusa per riciclaggio, il Bitcoin fa paura
Quei messaggi nascosti nei Bitcoin
Bitcoin, la bolla sta per scoppiare?

Commenti all'articolo (1)


Scusate, ma youporn non gratis? :lol:
16-10-2013 22:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Ti piacciono i giochi e gli enigmi matematici?
La matematica l'ho lasciata a scuola e non ne sento la mancanza
La utilizzo e mi piace nel mio lavoro, non per giocarci
Si, ma il mio limite "unisci i puntini"
Quando me ne capita uno tra le mani, non mi tiro indietro
Li faccio di frequente e sono il miglior modo per mantenere attiva la mente
Giurerei che questo sondaggio nasconde un messaggio cifrato

Mostra i risultati (2968 voti)
Settembre 2021
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Windows 365 è già disponibile e costa meno di 30 euro al mese
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 18 settembre


web metrics