Spiare il Papa? È quasi la norma

Alla vigilia dell'ultimo conclave la NSA avrebbe intercettato anche il cardinale Bergoglio, poi diventato Papa. Ma non è certo una novità.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-10-2013]

papa francesco

Si è diffusa la notizia che anche papa Bergoglio, alla vigilia del conclave, sarebbe stato oggetto di intercettazioni da parte della NSA mentre alloggiava presso la Casa Internazionale del Clero a Roma.

Come è noto i Cardinali durante il Conclave invece sarebbero stati non intercettabili: venivano perquisiti all'ingresso della Cappella Sistina affinché non portassero cellulari e la stessa cappella era stata precedentemente bonificata e schermata per prevenire tentativi di intercettazione.

La curiosità della NSA non sarebbe d'altra parte un fatto inedito: nella storia del Vaticano altri papi sono stati oggetto di attenzione da parte dei servizi segreti e di spionaggio.

I primi sono stati Pio XI e Pio XII. Pio XI - la cui morte improvvisa alla vigilia della pubblicazione di un'enciclica che doveva condannare le leggi razziali del fascismo è ancora avvolta dal mistero - mentre quale medico pontificio aveva il padre di Claretta Petacci (l'amante di Mussolini), era soggetto alle intercettazioni dell'Ovra, la potente polizia politica del fascismo che ascoltava tutte le telefonate degli italiani che contavano.

Pio XII fu ascoltato dai nazisti che occupavano Roma alla fine della Seconda Guerra Mondiale, ma tutto il Vaticano era al corrente della cosa ed era molto prudente a far passare le comunicazioni più importanti e delicate con mezzi diversi dal telefono.

Per Giovanni XXIII si è parlato molto dell'interesse del SIFAR che per conto del suo capo, il generale Giovanni De Lorenzo, teneva sotto controllo migliaia di telefoni delle personalità italiane e vaticane più importanti.

Per papa Wojtyla - che durante la sua vita in Polonia era stato registrato da cimici nella Curia di Cracovia e perfino, pare, in confessionale dai servizi segreti polacchi - si è parlato di spie sovietiche, addirittura di sacerdoti e religiosi residenti in Vaticano arruolati dai servizi segreti dell'Est per tenere sotto controllo il Papa.

Sondaggio
La NSA non spiava solo i cittadini USA ma anche i governi di Francia, Germania e Italia. Qual Ŕ la tua reazione di fronte a questa notizia? (se vuoi dare risposte multiple o commentare ulteriormente, usa il forum)
Sono profondamente indignato: come si sono permessi?
Sono stupito che gli USA siano arrivati a questo punto.
In fondo lo fanno per prevenire gli attentati; quindi li giustifico, almeno parzialmente.
Non mi sorprende. E' da un po' che l'Europa non conta pi¨ un tubo.
Accidenti! Avranno ascoltato anche le telefonate con la mia fidanzata/o.
I nostri politici non hanno nulla di pi¨ importante di cui preoccuparsi?
Lo so perfino io che i telefoni sono spiati, figuriamoci i terroristi.
Avevano ragione quelli di Zeus News, quando giÓ nel 2001 scrivevano di Echelon.

Mostra i risultati (3103 voti)
Leggi i commenti (15)

La Repubblica Italiana garantisce la libertà e la sicurezza del pontefice e quindi anche la segretezza delle sue comunicazioni, come previsto dai Patti Lateranensi e prima ancora dalla Legge delle Guarentigie di Vittorio Emanuele II dopo la presa di Roma del 1871.

Nel caso di intercettazioni disposte dalla magistratura che coinvolgano vescovi italiani, ne deve essere informata la Santa Sede.

Con l'adesione all'Interpol dello Stato della Città del Vaticano, avvenuta durante il pontificato di Benedetto XVI, anche il Vaticano ha dovuto dotarsi di una sala intercettazioni prevista anche dagli accordi Moneyval.

In pratica i collegamenti in fibra ottica con la rete internazionale sono curati da Telecom Italia Sparkle, mentre il servizio di telefonia mobile è gestito da Vodafone.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (1)


1861?
4-11-2013 16:08

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dove guardi le tue serie Tv preferite?
Alla TV
Sul PC
Sul tablet
Sullo smartphone

Mostra i risultati (2485 voti)
Febbraio 2023
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 6 febbraio


web metrics