Ricaricare il telefonino... correndo

myPower si aggancia alla cintura e trasforma l'energia cinetica in ore di autonomia per lo smartphone.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-02-2014]

myPower 01

Con il diffondersi degli smartphone la necessità di poter effettuare ricariche "al volo" è sempre più sentita.

Così c'è chi non si sposta mai senza un caricabatterie da viaggio e chi ha sempre con sé almeno una batteria di scorta o supplementare, due strategie utili ma che presentano un problema: è necessario avere a disposizione una presa nel primo caso e bisogna preventivamente caricare la batteria aggiuntiva nel secondo.

Alcuni studenti della Northwestern University hanno ideato una soluzione alternativa che permette di ricaricare lo smartphone facendo esercizio fisico: myPower.

Si tratta di un dispositivo da agganciare al fianco: myPower convertirà l'energia cinetica generata con il movimento in elettricità, ricaricando la batteria interna che a sua volta alimenterà quella dello smartphone, da collegare in un secondo momento, secondo la necessità.

Una tranquilla passeggiata non permetterà di ottenere risultati eccezionali, ma una corsa di 45 minuti potrà regalare ulteriori sette od otto ore di autonomia; il funzionamento è garantito anche se si preferisce spostarsi in bicicletta.

Sondaggio
Il governo Letta ha approvato la possibilità di detrarre dalle tasse fino a 1.000 euro di libri scolastici e universitari, e fino ad altri 1.000 euro di testi di editoria generale. Peccato che si parli di libri soltanto cartacei, gli ebook sono esclusi.
Il provvedimento è giusto e incentiva la diffusione della lettura. - 12.6%
Il provvedimento è buono ma andrebbe esteso anche agli ebook. - 59.5%
Il provvedimento è sbagliato: la lettura è un fatto privato e lo Stato ha già troppi debiti. - 11.9%
Non mi riguarda perché leggo poco. - 2.8%
E' una cosa buona ma tanto gli italiani continueranno a leggere poco. - 13.3%
  Voti totali: 716
 
Leggi i commenti (8)

Al momento myPower si trova allo stadio di prototipo; la versione definitiva avrà una porta USB (per la ricarica "normale" della batteria integrata) e verrà messa in vendita a un prezzo intorno ai 60 dollari (circa 44 euro).

Gli inventori tengono inoltre a sottolineare come l'utilizzo di myPower sia positivo anche dal punto di vista dell'ambiente: l'energia accumulata correndo è infatti "pulita".

myPower 02
myPower 03
myPower 04

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il tappetino solare riavvolgibile
Il caricabatterie da viaggio a gas
Il caricabatterie da finestra a energia solare
Toyota ricarica l'auto elettrica in 90 minuti
Le micropale per ricaricare gli smartphone col vento
Il pannello solare da indossare
Ricaricare il cellulare col Wi-Fi
Ricaricare il cellulare... coi fulmini!
Da Vodafone i pantaloncini che ti ricaricano il cellulare

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la cosa che ti spaventa di più tra queste?
(Confronta i risultati con i timori degli abitanti negli USA nel 2014)
La clonazione della mia carta di credito.
Essere vittima di furto di identità.
Un attentato terroristico nella mia città.
L'accesso al mio conto bancario online da parte di malintenzionati.
Essere colpito da un malware informatico.
Un'epidemia sanitaria come l'ebola o l'aviaria.
La difficoltà a tirare avanti finanziariamente.
L'aumento del crimine.

Mostra i risultati (2168 voti)
Novembre 2020
Flash muore ma i giochini sopravviveranno nell'Internet Archive
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
Tutti gli Arretrati


web metrics