Braille Sense U2 Mini, il tablet per non vedenti

Permette di navigare nel web, gestire di documenti di Office, ricevere email, registrare e molto altro ancora.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-02-2014]

Braille Sense U2 MINI

In occasione della Giornata Nazionale del Braille, che si celebra oggi per sensibilizzare l'opinione pubblica verso i non vedenti, arriva in Italia il Braille Sense U2 Mini, il "tablet" per non vedenti e ipovedenti.

Tecnicamente, si tratta di un notetaker che adopera l'alfabeto Braille per consentire ai suoi utenti di svolgere pressoché tutte le funzioni che si svolgono normalmente su un tablet.

Dotato di una tastiera Braille a 8 punti, di display piezoelettrico a 18 celle e di sintetizzatore vocale, dispone di una gran varietà di funzioni e ha il pregio, rispetto alla versione precedente, di pesare appena mezzo chilo.

«È rivoluzionario perché in un unico piccolo strumento, come l'iPad e l'iPhone per le persone vedenti, c'è davvero tutto. Un bimbo a scuola può leggere testi e fare compiti, una persona può relazionarsi con i social network, un professionista o lavoratore può scrivere testi, elaborare dati inviare e ricevere mail, prendere appunti o registrare conferenze» spiega Davide Cervellin di Tiflosystem, il distributore italiano di Braille Sense U2 Mini.

In effetti a leggere le specifiche si riconoscono tutte le funzioni più utile che possa offrire un tablet, dalla gestione di documenti Microsoft Office alla riproduzione di musica, dalla navigazione nel web all'utilizzo del GPS, dalla gestione della rubrica al supporto per servizi come Dropbox, senza dimenticare i giochi.

Sondaggio
Dicono che il software la parte del computer contro la quale possibile solo imprecare, l'hardware quella che si pu anche prendere a calci. Quale hai preso a calci pi frequentemente?
Case e alimentatore
Scheda madre
Processore o CPU
Schede video e audio
Hard disk
Lettori Cd / Dvd
Monitor
Stampanti e scanner
Tastiera e mouse

Mostra i risultati (1518 voti)
Leggi i commenti (9)

La connessione avviene tramite Wi-Fi 802.11b/g/b mentre la memoria interna ammonta a 32 Gbyte; non mancano il supporto allo standard Bluetooth e lo slot SD, mentre opzionalmente è disponibile uno schermo LCD esterno.

Il produttore - la sudcoreana HIMS - vende Braille Sense U2 Mini a 3.995 dollari; il sito del distributore italiano non indica ancora un prezzo ma fornisce un collegamento per richiedere un preventivo.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Non serve un tablet per ciechi

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il primo smartwatch che legge il Braille
La parrucca di Sony per aiutare i ciechi a vedere
Il ''Senso Radar'' di Daredevil
La retina fotovoltaica che cura la cecità
Da Google l'auto per ciechi: si guida da sola
Video4Blind permette ai ciechi di "vedere" i filmati

Commenti all'articolo (3)

Ciao talksina Non era affatto mia intenzione offendere nessuno, ci mancherebbe, e mi scuso di aver scritto parole non proprio azzeccate; spero in ogni caso che si sia colto cio' che volevo esprimere anche se leggendo il tuo intervento ho appreso che il prodotto in realta' non e' cio' che vorrebbe farci credere il produttore
2-3-2014 18:57

salve Cesco, io sono una persona non vedente e ti assicuro che noi ciechi, di questi cosiddetti "tablet per ciechi", non abbiamo assolutamente bisogno Questo NON un tablet per ciechi, bens un notetaker con funzioni avanzate, che tra l'altro che che ne dicano i rivenditori, non fa affatto le stesse funzioni che fa l'iPad!... Leggi tutto
26-2-2014 16:17

Fa piacere leggere di tecnologie che possono migliorare la vita alle persone meno fortunate ma ritengo che il prezzo dell'oggetto, anche facendo il mero rapporto euro-dollaro non sia proprio popolare...
22-2-2014 19:19

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i principali ostacoli che ti frenano nell'acquisto di prodotti per una smart home?
Non ne capisco molto di prodotti per la domotica.
Semplicemente non sono interessato a comprare prodotti per la domotica.
Non vedo molti benefici dai prodotti per la domotica.
I prodotti per la domotica sono troppo costosi.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica in negozio.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica online.

Mostra i risultati (1078 voti)
Settembre 2021
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Windows 365 è già disponibile e costa meno di 30 euro al mese
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 20 settembre


web metrics